Utente 329XXX
Salve
Ho quasi 42 anni e da molti anni, credo anche più di 5 soffro di un fastidio all epididimo destro.
In realtà non mi ha mai dato grandi problemi e i fastidi vanno e vengono o meglio alcune volte sono più evidenti di altre. Tra l'altro il fastido ce l'avevo solo se toccavo la zona in qualche punto particolare.
Non ho dolori al testicolo. Non ho dolori quando urino, ne durante l'eiaculazione.
In questi anni ho spesso fatto analisi di routin e quindi anche analisi delle urine che non hanno mai dato esito di qualche problema.
Ho provato qualche volta ad autopalparmi ma non mi è facile perchè sentire quei "tubicini" tra le dita mi infastidisce, ma credo di aver sentito come una piccola pallina che toccata provocava fastidio/dolore ma credo di averla sentita anche dall'altra parte ma non dolorante. I testicoli sembrano ok e non mi fanno male.
Il problema è che adesso mi da un po' più di fastidio del solito anche se non tocco la parte sento come un peso. Infatti sembra che provi sollievo se tiro un po' in giù il testicolo che da sempre è più in alto rispetto al sinistro. Ho dei fastidi anche alla gamba subito dopo l'inguine e un fastidio dove di solito appare l'ernia inguinale ma se tocco queste parti non sento nessun gonfiore e nemmeno dolore al tatto.
Mi sento un po' preoccupato. Mentre prima non ci facevo caso perchè non era un grande fastidio, ora ho un po' paura.
Cosa potrebbe essere? E' una cosa grave? E che esami dovrei fare?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi bisogna sempre sentire in diretta un bravo urologo od andrologo, se poi desidera nel frattempo avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare una corretta autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 329XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore.
Il problema è che io non riesco a toccare l'epididimo perchè mi fa senso. Il testicolo invece riesco e non sento nulla di anomalo ne dolore.
Oggi ad esempio non ho avuto nessun problema, nessun fastidio, nemmeno alla gamba o alla zona ernia. Certo, però so che se tocco l'epididimo destro in qualche punto mi farà male....
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da qui è difficile dire di cosa si tratta ma bene ora sentire in diretta il suo specialista di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.