Utente 757XXX
Egr. Dr. utente 75703. Alcuni giorni fa ci siamo accorti che nella cantinetta c'era la presenza di un ratto per la presenza di feci e perchè c'erano alcuni alimenti in buste, tovaglioli , ecc... rosicchiati. Ignari di come pulire abbiamo usato scopa e aspirapolvere. Dopo abbiamo lavato con spugna e candeggina e con disinfettanti i il bancone, la cappa e negli interni, tutti in acciaio, dove tenevamo appoggiati bicchieri, bottiglie , piatti, tavolo, . Insomma tutto quello che si trova in una cucina, lavato il pavimento sempre con la muchina. Oggi dovremmo lavare tutti i bicchieri, piatti eccc...
Avendo letto in internet come si trasmettono alcune malattie dei ratti e in particolar modo Hantavirus volevo chiedere:
- quante possibilità ho nell'aver preso l'Hantavirus avendo usato scopa e aspirapolvere;
- anche se ho usato quanti in lattice per pulire, spesso nel riasciacquare la spugna si rompevano. C'è possibilità di qualche trasmissione;
- se lavo con amuchina e/o immergo tutte le posate nella candeggina ,bicchieri, eccc... posso stare tranquillo?
- gli indumenti che ho usato per pulire li devo buttare o li posso lavare?

n.b. il ratto è stato catturato.

Cordialmente.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Mi pare che stiate un pò esagerando.
E' più facile prendere una meningite stando in luoghi affollati.
Sembra che abbiate trovato un malato di Ebola nella vostra cantinola.
L'amuchina è più che sufficiente per le posate, la varechina per gli ambienti e il lavaggio ad alte temperature per gli indumenti.
In quanto al ratto: io sono contrario alla uccisione degli animali.
Specie se cruenta.
Fatelo sopprimere con l'eutanasia.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 757XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dr. Caldarola per la sua disponibilità e chiarezza nella risposta. Per quanto riguarda il ratto l'abbiamo liberato nelle campagne.
Cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Bene: una storia a lieto fine.
Al ratto provvederanno i predatori e la natura farà il suo corso. Come deve essere.
Bravi!
Saluti cari,
Dott. Caldarola.