Utente 423XXX
Egr. Dottore. sono molto Preoccupata per i valori alti dell. colester. emia. La mia alimentazione rientra nella norma, eterogenea, ma senza eccessi. Di norma bevo un bicchiere di vino rosso a pasto
Ho fatto una tabella dei risultati degli ultimi 10 anni.
8.11.2005
Colesterolo totale 242; HDL 99; LDL 126; TRICLICERIDI 62
27.5.2008 ". " 247; " 76; " 158; ". 63
16.11.2010. ". " 249; ". 82; "-------- ". 61
26.06.2012 " " 249 ; ". 91; ". 153,4. ". 72
20.06.2013. " " 238; ". 78; ". 128,6. ". 103
06.12.2014. ". ". 240; " 60; ". 166,0. ". 93
22.03.2016. ". " 264; " 79; ".
07.07.2016. ". ---------" 43 ----------------------------
13.09.2016. ". ". 243-------------------------". 85

In base a questi dati si riesce ad evincere se il mio caso è preoccupante?
In attesa, saluto cordialmente
P.S. ho 68 anni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la sua ipercolesterolemia sempre sopra i 220 mg/dl in tutti questi anni costituisce un fattore noto di rischio cardiovascolare.
La dieta e l'attività fisica leggera (passeggiate e movimento), possono aiutare ma alla base del problema c'è il suo fegato che produce troppo colesterolo.
Una statina le riporterebbe il colesterolo ai valori normali e le garantirebbe una protezione aggiuntiva perchè questi farmaci hanno un importante effetto di protezione sull'endotelio, cioè sul rivestimento interno dei vasi.
Per tale motivo sono considerati, a ragione, dei farmaci salvavita.
Ne parli con il suo Curante.
Ovviamente stia lontana dal fumo e controlli la P.A. con regolarità.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per l'esauriente risposta. Sono un po' diffidente verso l'uso della statina per timore di effetti collaterali. Sono ugualmente efficaci prodotti non chimici come, ad eempio, ARMOLIPID? La pressione arteriosa la tengo controllata con 1/2 pillola di Nebivololo al dì.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
No signora.
Sono integratori utili per chi li fa e per chi li vende ma non servono a nulla.
Non tema perchè le statine sono state ammantate di un alone di pericolosità che non trova riscontro nè farmacologico nè nella pratica medica.
Tutt'altro: le ho spiegato il beneficio aggiuntivo derivante dall'abbassamento della HSPCR e dall'azione protettiva sull'endotelio, con inibizione del processo ateromasico e di formazione delle placche.
Questo è il mio parere: lei è ovviamente libera di fare come crede.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio e farò tesoro dei suoi consigli
saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Saluti ricambiati!
Dott. Caldarola.