Utente 876XXX
Egr. dott.
mio padre 94 anni , ha da anni un tumore prostatico con metastasi alle ossa , al fegato, ha infiltrato la parete del retto e quasi tutta la vescica. So chè e in fase terminale. Prende palexia,lyrica, soldesan, lucen, la mattina.
Abbiamo sospeso flebo e congescor da alcuni giorni. E diabetico e continuiamo a fare novorapid e lantus in base alla glicemia. Mangia poco ma regolarmente. Prende fortimil. 2 al giorno. A volte ha anche appetito e mangia con gusto.
E' lucidissimo.
ha il catetere e recentemente ha avuto una emorraggia vescicale. I valori del fegato sono tutti elevati cosi come azotemia e creatininemia. Globuli bianchi 1500.
Spesso ha avuto febbre alta , anche 39 curata con ciproxin 1000.
ormai da un mese non fa antibiotico,
Da circa una settimana la mattina ha circa 37-37,2.
Il pomeriggio dalle 17 in poi la temperatura cala anche a 35,2-35,
Pressione a volte è stata 70 su 32-- negli ultimi due giorni si è assestata su 110 su 60.
le pulsazioni sono arrivate anche a 180- 171- da qualche giorno intorno a 70
Altra cosa che abbiamo notato è che è pallididissimo , giallognolo, a volte grigiastro.
Il medico dice che è giallognolo per via del fegato , bilirubina alta.
Ha avuto due settimane che dormiva sempre , solo se svegliato rispondeva lucido e mangiava, ora dorme meno
Ora chiedo due cose : perchè la temperatura si abbassa nel pomeriggio ?
Spesso è pallididissimo ma appena mangia diventa grigiastro Perchè?
I medici dicono che ormai è questione di giorni ,perchè può cedere il cuore, i reni, il fegato, può avere una emorraggia.
Secondo Lei quanto può vivere ancora?
Come si capisce che la fine è imminente?
Sono solo curiosità di figlie in pena
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Care figlie,
penso che il papà stia per congedarsi da voi e da questa vita.
Tutti i segni che avete illustrato sono indicativi di una compromissione multiorgano.
Quanto gli resti da vivere è in in mente Dei.
Una emorragia, un'infezione potrebbero portarlo via improvvisamente.
Stategli vicino e fategli sentire il vostro affetto fino all'ultimo respiro, è la cosa più bella che possiate fare.
E fate in modo che soffra il meno possibile. Anche sedandolo.
E quando non ci sarà più, ricordate le parole del Beato Paolo VI
"Fa', o Dio, Padre di misericordia, che non sia interrotta la comunione che, pur nelle tenebre della morte, ancora intercede tra i Defunti da questa esistenza temporale e noi tuttora viventi in questa giornata di un sole che inesorabilmente tramonta."
Perchè anche per noi il sole tramonterà un giorno.
Vi abbraccio caramente,
Vincenzo Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 876XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio della rapida risposta,
ma volevo sapere perchè dopo mangiato la temperatura scende ,oggi 35,5 ( so che dovrebbe salire di una linea) e perchè diventa grigiastro.
E' dovuto al fegato ai reni questo colorito grigiastro?
Perchè la temperatura scende cosi bassa dopo mangiato?
Dal punto di vista medico quale può essere spiegazione?
La ringrazio tantissimo
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Perchè suo padre è allo stato terminale ed è verosimilmente molto anemico.
Quando mangia il sangue viene richiamato verso lo stomaco e l'apparato digerente mediante una vasocostrizione periferica cutanea che gli fa raffreddare la cute e accentua il colore della pelle che è grigia per un protatto ittero verdinico da metastasi epatiche.
Provi a toccargli le mani dopo mangiato o i piedi e vedrà che sono freddi.
Se ha fame e se ha sete fatelo mangiare e fatelo bere: ma lasciate che serenamente la morte vada incontro al Morente.
E' importante solo, lo ribadisco, che non abbia dolore e nel caso venga sedato.
Il vostro compito di figlie è quello di accompagnarlo verso una fine meno traumatica possibile.

Un abbraccio,
Vincenzo Caldarola.



[#4] dopo  
Utente 876XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio ancora una volta
Ho capito
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Dr. Caldarola.