Utente 233XXX
Buongiorno,
ho già richiesto alcuni consulti in passato ...
sono un uomo di 38 anni, iperteso, assumo 1/2 compressa di enalpril da 20 mg, quindi 10 mg e 1/4 di nebivololo da 5 mg, terapia che mi è stata data in pronto soccorso come prevenzione dopo aver avuto per un paio di giorni la pressione molto alta (175/110 - 160/100), premetto che le misurazioni fatte precedentemente a questi due giorni non sono mai state così alte,infatti, non mi era stata data nessuna terapia ... quindi sto facendo l'iter diagnostico in attesa della visita cardiologica.
ho fatto due ecocardiografie,
una ad aprile 2014 con esito:

ventricolo sx: di normali dimensioni (DTD 45 mm) e spessori parietali (SIV 10 e PP 10 mm).
funzione sistolica globale nella norma (FE 67 per cento) in assenza di alterazioni della cinesi segmentaria. funzione diastolica normale.

Atrio sx: di normali dimensioni (AP 35 mm)
Radice aortica di normali dimensioni (diam 21 mm)
Aorta ascendente: di normali dimensioni (diam 27 mm)
Mitrale: normale morfologia e flusso
Aorta: tricuspide normale morfologia, continente
Atrio dx: di normali dimensioni
Ventricolo dx: di normali dimensioni e contrattilità (TAPSE 25 mm)
Tricuspide: normale morfologia, continente
Polmonare: normale morfologia, continente
Vena cava inferiore: non dilatata e normocollabente in inspirazione
Pericardio: normale (non versamento pericardico)

una a settembre 2016 con esito:

Ventricolo sx: SIV 9 mm (5-11) DD: 43 mm (35-57), DS: 27 mm, PW 9 mm (5-11)
FS: 38 per cento (25-40)
Massa calcolata: 71 g/mq - vn<115
FE 68 per cento

AS: 38 mm (20-40)
AO: 32 mm (25-37)

Mitrale: con lembi mobili insufficienza minima (1/4) non stenosi , Pattern transmitralico nella norma (E/A 1.1 - vn>0.8, DT 175 msec - vn <240)
E/E' 5.2

Aorta: con cuspidi mobili continente non stenotica
Tricuspide: con lembi mobili insufficienza minima (1/4) non stenosi
Polmonare: con cuspidi mobili continente non stenotica

non versamento pericardico

Conclusioni: esame di qualità tecnica sufficiente per un giudizio diagnostico.
Ventricolo sx non dilatato - massa non aumentata. AS non dilatato, Funzione sistolica e diastolica nella norma.
Non masse endocavitarie al TTE.
IM minima
PAPs derivata nella norma.

facendo il confronto a casa (non avevo l'esito della prima da far vedere al medico che mi ha fatto la visita) , ho notato che l'aorta è aumentata di diametro di 5 mm in 2 anni e mezzo, è una crescita fisiologica normale o anomala? rischio di essere soggetto ad aneurisma aortico o posso stare tranquillo? purtroppo ho il vizio di leggere su google e mi sono preoccupato... non vorrei si trattasse di una crescita veloce incontrollata ...
il mio medico di base ha detto che è fisiologico, ma, a me sembra ''forse'' un po' troppo, quindi ho preferito chiedere un chiarimento a voi
in questi due anni son stato molto sedentario, pochi sforzi particolarmente prolungati e sono ingrassato di circa 5 kg, non fumo e non sto facendo attività sportiva.
sono 1.70 x 74 kg ...
confido in una vostra cordiale risposta.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
entrambi gli esami sono normali.
per cik che concerne l àorta tenga presente che gli esami sono stati eseguiti probabilmente da due operstori diversi.
il primo valore, di 27 mm, mi pare sottostimato rispettonalla sua superficie corporea. qujndi non é aumentato il diameteo aortico, ma é stato calcoalto male probabilmente

arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dott. Cecchini,
grazie per aver risposto ...
gli esami sono effettivamente stati eseguiti in due strutture diverse e da due cardiologi diversi;
le posso porre ancora una domanda? ma, ''se'' invece le misurazioni fossero giuste?
nel senso, è davvero plausibile che ci sia stato un calcolo errato di 5 mm?
cosa potrei rischiare? cosa starebbe accadendo alla mia aorta se invece fosse tutto giusto, correrei il rischio di un continuo aumento futuro rischiando l'aneurisma?
grazie ancora
mi scusi, ma sono molto preoccupato

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La smetta di essere catastrofico
Il
Primo dato è errato
Tuto
Li

Saluti
[#4] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta
e per la strigliata, mi ha fatto sorridere.
vorrei tanto poter essere seguito da lei, ma sono troppo lontano.
la stimo molto.
Buona giornata