Utente 215XXX
Buongiorno.
Vorrei un parere sulla seguente situazione.
Da analisi del sangue risulta che il numero di globuli bianchi è all'interno del range di normalitá (4,97 a fronte di un range 3,60-9,60), ma la formula leucocitaria presenta due scostamenti, cioè neutrofili bassi (40,6per cento contro un range di 42-75) ed eosinofili alti (6 per cento contro range di 0-5 per cento.

Da cosa può dipendere.? È opportuno approfondire o semplicemente ripetere l'esame? Il mio medico sospetta un errore di laboratorio.

Grazie .
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Una lieve eosinofilia, anzi lievissima, il 6% dei WBC totali, non è nè un errore di laboratorio nè clinicamente rilevante.

Ripeta tra 15 gg e non prima l'emocromo: se lei peraltro soffre di allergie, qualunque esse siano, sappia che la spiegazione della sua eosinofilia è nell'allergia di cui soffre.
Faccia sapare se vuole.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Grazie ! Nn ho allergie, se non all'acido acetilsalicilico.
Per quanto riguarda i neutrofili un po' bassi, che spiegazione può esserci?

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Vi è una inversione di formula.
Reperto frequentissimo senza particolare significato clinico.
Il 6% di eosinofili, le ribadisco, non la deve preoccupare.
Tra 15 - 20 gg ripeta l'emocromo e se troveremo il 14% di eosinofili indagheremo: diversamente si metterà l'animo in pace cosa che può fare già da adesso.

Buona domenica,
Dr. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Grazie. Molto chiaro.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Prego.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.