Utente 427XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 20 anni, fumo circa 15 sigarette al giorno e da circa 3 anni mi capita di avvertire diverse extrasistoli durante l'arco della giornata, con la tipica sensazione di "colpo al cuore". In particolare, esse si verificano in periodi di maggiore stress o in periodi in cui sono particolarmente teso e ansioso, accompagnate spesso da episodi sporadici di attacchi di panico e tachicardia.
Circa 3 anni fa ho effettuato un test da sforzo (che effettuo ogni anno) e si è verificato un episodio di extrasistole durante l'ecg post forzo, tanto che il cardiologo decise di ripetere il test qualche giorno dopo con il cicloergometro. Risultato: idoneo all'attività sportiva agonistica in quanto non si presentarono più le extrasistoli.
Mi sono ritrovato qualche giorno fa ad avvertire episodi di extrasistoli durante una partita di calcio. Sto vivendo un bruttissimo momento e sono più ansioso del solito in questo periodo..può derivare da ciò?
Ho effettuato il test da sforzo con ecg ed ecocardiogramma circa 2 mesi fa, e nonostante la fortissima agitazione nell'effettuare gli esami, è risultato tutto perfettamente nella norma. Dovrei effettuare altri test o deriva tutto dalla mia ansia (che mi rendo conto essere piuttosto pesante ormai)?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Programmerei un holter cardiaco.
certo che se lei fuma alla sua eta significa che non ha alcuna paura per il suo cuore in realta

sa benissimo che fumando au enta molto il rischio di morte improvvisa, infarto, ictus e di un simpatico cancro.

quindi smetta di fingersi preoccupato per qualche stupida extrasistole

arrivederci

cecchini