Utente 890XXX
Gentile dottore,
dopo un periodo di forte raffreddore mi è stato suggerito di provare ad usare un prodotto a base vegetale per stimolare le difese immunitarie.
Il prodotto che mi è stato suggerito è a base di betacarotene, zinco, rame, selenio, astragalo, eleuterococco, rosa canina, uncaria, alga spirulina e curcuma.
Dal momento che soffro spesso di raffreddore e sintomi influenzali sarei interessata a provare questo prodotto o simili, il mio dubbio è se i componenti possono entrare in conflitto o diminuire l’ effetto contraccettivo della pillola di cui faccio uso da qualche mese (Loette).
Purtroppo ho notato che non sempre medici e farmacisti sono ben informati o credono nell'efficacia di prodotti fitoterapici e omeopatici così spesso danno risposte vaghe e non sempre sono convinti di ciò che dicono.
Spero che voi possiate risolvere questo mio dubbio. Non so se le informazioni da me fornite sono esaurienti e mi scuso in anticipo per l' eventuale poca chiarezza.

Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta.
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il medicinale di cui descrive la composizione non interagisce con l'azione anticoncezionale della pillola.
Le auguro di riscontrare un miglioramento, in caso contrario si rivolga ad un collega esperto in medicina non convenzionale (omeopatia, omotossicologia) che saprà suggerirle terapie specifiche e di comprovata efficacia per rinforzare le difese immunitarie.
Un saluto cordiale.