Utente 438XXX
Buonasera. Circa 10 giorni fa ho fatto una cura canalare nella quale mi sono stati curati 4 canali che non sono stati ancora chiusi. Per ora il dente e' chiuso in maniera provvisoria, e da qui a pochi giorni ho nuovamente appuntamento per continuare la cura. A parte un leggerissimo indolenzimento nei primi 2 giorni, non ho avuto nessun tipo di problema. Durante l'operazione pero' un canale ha iniziato a sanguinare, e vedevo che il dentista cercava di arginare il tutto con adrenalina, acqua ossigenata e cosi' via. Appena poi la situazione e' migliorata, ha chiuso temporaneamente il dente come sopra descritto. Come devo comportarmi? E' il caso di richiedere un'endorale? Sinceramente sono un po' preoccupata e non voglio correre rischi di nessun tipo: preferirei piuttosto l'estrazione se non ne comportasse. Ho dovuto cambiare dentista per la prima volta, e con quello che avevo prima, mai mi era successa una cosa simile. Spero possiate aiutarmi o magari consigliarmi specialisti particolarmente in gamba nel territorio di Roma. Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Se il dente era vitale essendo la polpa vascolarizzata e' normale che il canale sanguinasse...anzi e' la regola.
Man mano che si svuota del suo contenuto il sanguinamento diminuisce.
Non son queste le cose sulle quali soffermare l'attenzione piuttosto bisogna valutare altri passaggi del trattamento come ad esempio il posizionamento preoperatorio della diga di gomma l'esecuzione di radiogrammi preoperatori per studiare l'anatomia dei canali, di radiogrammi postoperatori di controllo, l'utilizzo di dispositivi per la localizzazione degli apici ( e quindi per la misurazione della lunghezza canalare ecc ecc).
In definitiva che il canale sanguinasse non è assolutamente un elemento dirimente sulla scelta di cambiare o meno dentista.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 438XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la pronta risposta, mi ha tranquillizzato parecchio. Era la prima volta da un nuovo dentista e partendo con una bella devitalizzazione, l'ansia era alle stelle. Cmq si ha usato diga, radiografie e il massimo dell'accortezza. Endorale di verifica ok. E' andato tutto bene e non ho avvertito il minimo dolore nemmeno ora che ho chiuso finalmente il dente. Non cambiero' dentista, anzi sono contenta di aver finalmente trovato un esperto al quale posso affidarmi. Grazie ancora per il prezioso consiglio.