Utente 435XXX
Buonasera, mi chiamo Matteo e sono un collega medico di 27 anni.

Preda delle insicurezze adolescenziali, 8 anni fa ho commesso lo sciocco errore di limare (con una lima per le unghie, esatto) il bordo dei miei denti incisivi superiori e inferiori perché li vedevo troppo ''mammellonati'', dopo che qualche amico me lo fece malauguratamente notare.

Fatto sta che nel tempo ho notato un'accelerata usura degli stessi rispetto ai compagni che non ho mai toccato. Gli incisivi superiori hanno un bordo leggermente frastagliato, la loro lunghezza complessiva si è leggermente ridotta nel tempo, e di anno in anno noto delle micro-fratture (sempre localizzate sul margine) che prima non c'erano. I denti incisivi inferiori non sono particolarmente frastagliati, ma hanno il margine superiore lievemente più scuro del resto della corona, tanto che credo non si tratti più di smalto, bensì di dentina.

Fortunatamente i miei denti, inizialmente, erano particolarmente grandi, quindi il difetto estetico è lieve; per notarlo bisogna farci caso.

Tuttavia ho il timore che questa situazione possa nel tempo peggiorare.
La domande che vi pongo sono: è possibile che a distanza di 8 anni il dente risenta di quella auto-limatura, oppure si tratta del naturale ciclo di vita del dente?
Passando al trattamento: cosa mi consigliereste? E' auspicabile un restauro conservativo del solo margine dentale, magari con l'applicazione di cemento/ceramica nei punti interessati? Bisogna ricorrere alle faccette dentali?
Sono già stato da un paio di dentisti (e credo che tornerò a farmi dare una controllata); la loro risposta è stata che non vedono il bisogno di ricorrere ad un intervento estetico, e che conviene lasciarli così perché nel tempo il margine dovrebbe smussarsi autonomamente.
Nella vostra esperienza è così, in questi casi?

Cordiali saluti
Grazie
Matteo

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Caro collega sei sicuro di non bruxare?
Te lo chiedo perché quando riferisci : ".........nel tempo ho notato un'accelerata usura degli stessi rispetto ai compagni che non ho mai toccato. Gli incisivi superiori hanno un bordo leggermente frastagliato, la loro lunghezza complessiva si è leggermente ridotta nel tempo, e di anno in anno noto delle micro-fratture (sempre localizzate sul margine) che prima non c'erano. I denti incisivi inferiori non sono particolarmente frastagliati, ma hanno il margine superiore lievemente più scuro del resto della corona, tanto che credo non si tratti più di smalto, bensì di dentina......",
questo mi fa pensare ad un' usura non legata ad "auto-limatura" ma ad un bruxare.
Ti consiglio di verificare ciò perché qualunque tentativo restaurativo verrebbe compromesso da una parafunzione non trattata.
Cari Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Buonasera Dottore,
Innanzitutto grazie per la pronta e cortese risposta.

Ho posto la stessa domanda al dentista che mi ha visto, poiché mi era sorto il dubbio.
La risposta è stata negativa, ma non essendo io un esperto in materia ignoro le motivazioni che l'abbiano indotto a pensare così (eppure, lo stesso mi consigliò 7 anni fa di posizionare un bite notturno proprio per bruxismo.. 5 anni dopo non se ne ricordava più e disse che bruxismo non era!).

Preciso che da questo dentista sono sempre andato a titolo gratuito, essendo amico di famiglia, e forse questo potrebbe giustificare una ridotta attenzione nei miei confronti (il problema di andare da qualcuno come "figlio di"). Fatto sta che un altro dentista dal quale sono andato a farmi fare una pulizia dentale qualche mese fa non ha parlato di bruxismo (e non perchè magari non lo fosse, ma perchè il problema estetico gli pareva superfluo).

Mercoledì mi farò ricontrollare al volo!

Grazie per il Suo parere e di quelli che eventualmente risponderanno.

[#3] dopo  
Utente 435XXX

Aggiungo, nella speranza che possa essere d'aiuto: ho una prima classe con lieve affollamento dell'arcata inferiore. Le due arcate sono entrambe leggermente "linguizzate" o "medializzate", perdonatemi il termine probabilmente improprio.

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Penso che ti debba far vedere da un collega esperto di Gnatologia,e a Roma ne troverai tanti,anche girando sul sito MI+,perché il dubbio,legittimo,era stato anche avanzato anni addietro dal collega dentista.
Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia