paura  
 
Utente 443XXX
Salve,ho 28 anni ho bevuto da una bottiglia di succo di frutta acquistata il giorno precedente e non mi sono accorta che fosse aperta e mancasse del succo. Suppongo che qualcuno abbia bevuto, quali malattie rischio?
- hiv non credo perché ho bevuto il giorno seguente l'acquisto
-epatite??? Ho fatto il vaccino per epatite b da piccola, sono coperta? È gli altri tipi (ho letto anche d ed e)? In quel negozio ci sono spesso dei ragazzi extracomunitari a fare l'elemosina, rischio qualche malattia che in Italia non c'è?
- mononucleosi, papilloma...??? Non saprei altro...
Cosa devo fare? Ho due neonati che bacio tt i giorni? Come mi devo comportare? Sono molto in ansia...
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
ma no, non rischia proprio nulla.
E poi guardi che in quanto a malattie infettive gli extracomunitari non sono più contagiosi dei nostri connazionali.
Della serie che tutto il mondo è paese.
Si tranquillizzi e faccia piuttosto presente con forza l'accaduto al padrone del negozio, sempre che sia sicura che nessuna in casa sua e a sua insaputa abbia aperto la bottiglia e bevuto parte del contenuto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la risposta chiara e cortese, vorrei un ulteriore chiarimento. Io ho sempre le gengive che sanguinano, nel caso sulla bottiglia ci fossero state tracce (Non visibili) di sangue, potrei contrarre l'epatite c? Ho letto che il virus sopravvive anche tre giorni al di fuori del suo habitat... Mi consiglia di fare analisi? Ne ho parlato col mio medico e mi ha detto che può essere tutto o niente... posso continuare a baciare i miei figli o devo stare attenta? La ringrazio di nuovo e buona serata
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Si,
baci pure i suoi figli.
"Ne ho parlato col mio medico e mi ha detto che può essere tutto o niente... "
E che risposta è questa? Mi pare che il suo medico debba essere imparentato con Ponzio Pilato.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
Grazie davvero! Non ho capito però se visto che ho problemi di gengive nel caso in cui ci fosse stato del sangue rischierei un contagio... devo fare analisi? Ed è vero che il virus dell'epatite csopravvive circa 3 giorni all'esterno? Mi scusi per le domande ma sono davvero in ansia... se puo essere utile la bottiglia è stata una notte in frigo. Grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
se deve vivere con questa ossessione, faccia i test per HBV ed HCV che se di ultima generazione sono definitivi dopo 2 mesi.
Se vuole accorciare i tempi esegua tra 15gg i NAT tests per HIV-HBV-HCV che ricercano il virus e non gli anticorpi e poi si metta l'animo in pace. Ne parli con il suo Curante.
Le faccio notare che HCV può resistere fino a 72 ore ma il sangue deve essere abbondante e visibile e che mi pare di aver capito che le gengive sanguinanti sono le sue mentre sulla bottiglia non c'erano tracce di sangue visibili.
Poi , scusi la schiettezza: il tappo era deformato? vi erano evidenze che la bottiglia fosse stata aperta? perchè mi pare strano che lei prima abbia bevuto e poi abbia realizzato che il tappo era aperto e che mancasse il succo di frutta.
Poteva esserci anche del veleno in quella bottiglia , non le pare?
Buonanotte,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
Ha ragione, il tappo non era deformato, prima di bere mi sono resa conto che fosse aperta e ne mancasse un Po ma ero convinta che avesse bevuto mio marito.solo dopo che mi ha detto di non aver bevuto mi è preso il panico. Comunque la ringrazio, ho capito che non corro rischi. Mi scusi l'insistenza è grazie ancora