Utente 427XXX
Gentilissimi, chiedo un consulto non a nomr mio ma per mio padre uomo di 72 anni con una storia di tumore badalioma basocellulare da quando aveva 35 anni. Operato quasi ogni anno con resezioni e bruciature varie, il mese scorso ha notato una pallina di colore biancastro in posizione tra la spalla e il collo lato sx. insieme alla resezione di un basalioma all'altezza dell'orecchio sx gli è stata rimossa questa pallina che però dall'esame istologico ha dato esito essere un tumore di merkel. Carcinoma neuroendocrino scarsamente differenziato a sede cutanea.
Alla successiva visita gli è stato consigliato di sottoporsi ad intervento di resezione di una parte qualche cm più grande del punto dove il tumore è stato localizzato e null altro.
Volevo capire se questo potesse bastare oppure se fosse il caso di fare ulteriori indagini e attivare ulteriori protocolli in quanto mi è parso di capire essere un tumore alquanto aggressivo. Ringrazio in anticipo chi fosse cosi gentile da darmi delucidazioni in merito.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, sì confermo che trattasi di una lesione tumorale importante, pertanto la rimando ai suoi dermatologi per l'applicazione degli schemi diagnostici e per la stadiazione.
Le invio molti cari saluti
Dott.ssa Suetti
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Gent.ma dott.ssa Suetti, la ringrazio per la pronta risposta, in realtà il dermatologo di mio padre lo ha indirizzato esclusivamente ad un banale, a detta sua, intervento di resezione della parte e null altro. Mi chiedevo se fosse questa la prassi indicata per questo tipo di diagnosi in quanto essendo un tumore aggressivo non andassero fatti ulteriori accertamenti. Grazie per il supporto.
[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentilissimi, non ci sono opinioni in questo contesto, ma solo ferree linee guida condivise in ambito internazionale e recepite dalla nostra nazione. Le fornisco pertanto le linee guida recepite dalla società italiana di dermatologia: leggete e fatevi tradurre o traducete la parte di vostro precipuo interesse, da pagina 10

carissimi saluti

http://www.sidemast.org/blog/linee-guida-sul-carcinoma-a-cellule-di-merkel/

Dr.ssa Suetti