Utente 453XXX
Mi è successo che durante un rapporto orale occasionale il ragazzo con cui ero non mi abbia avvisato che stesse eiaculando. Al primo schizzo ho sputato tutto fuori dalla bocca ed ha continuato l'eiaculazione. Immaginate la mia apprensione e lo stato di paura in cui mi trovo adesso. Non sono mai stato leggero nei rapporti occasionali e questa cosa mi sta inquietando non poco. Subito dopo ho sciacquato la bocca con acqua e usato il collutorio. Il ragazzo mi ha assicurato di essere sano ma ovviamente la certezza non potrei mai avercela. Ad occhio e croce ho controllato se avessi ferite e sanguonamenti in bocca ma mi parebbe di no. Cosa potete dirmi per rassicurarmi ? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
di recarsi ad un centro per MST della sua città, raccontare l'accaduto ai colleghi che valuteranno la sua specifica situazione con professionalità e rispetto della privacy.
E' inutile nascondersi dietro un filo d'erba: lei ha avuto un rapporto occasionale ad altissimo rischio. Sarebbe stata da considerare anche la PPE ma non so quando è avvenuto il fatto in oggetto.
Se recentemente (entro 72 ore) fa ancora in tempo ad andare in P.S. di un ospedale infettivologico perchè un infettivologo ne valuti i pro e i contro.
Diversamente vada al centro MST.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 453XXX

Iscritto dal 2017
Dottore mi ha terrorizzato ancora di più.
Il rapporto è avvenuto ieri a mezzanotte.
Volevo precisare che c'è stato un singolo schizzo nella mia bocca e che il resto della eiaculazione è avvenuta al di fuori.
Ovviamente io ho sputato tutto immediatamente e mi sono pulito.
Mi ha spaventato a morte con le sue parole.
Davvero devo recarmi al pronto soccorso? E' sicuro che non mi ridano dietro? Ho letto in rete che le probabilità di contagio sono molto basse.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Si le consiglio di recarsi in P.S. per valutare una PPE.
Scusi vuole un consulto reale o che le dica stia tranquillo non le succederà nulla?
Se vuole queste affermazioni non terrorizzanti deve interpellare altri medici su questo Portale, non il Dott. Caldarola. Ammesso che ne trovi uno che le fornisca la rassicurazione che cerca e che non le si può dare.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.