Utente 403XXX
Buongiorno dottori. Vengo al dunque: per via di problemi economici piuttosto gravi ho trascurato i miei denti fin dalla giovane età, ritrovandomi con una bocca orribile. 12 anni fa un molare mi fu completamente ricostruito con l'amalgama. Questo molare in breve tempo è diventato scuro, attualmente (già da molti anni) è di color grigio tendente al nero. A complicare il tutto una parodontite che pian piano si fa spazio. Pochi giorni fa mi è uscito un piccolo ascesso nella parte linguale, giusto una pallina tendente al viola di 6/7 mm di spessore. Poco gonfia. Non ho avvertito nessun dolore né lo sento attualmente, tranne se schiaccio la pallina. Neanche in quel caso comunque il dolore è forte, ma sento come un "collegamento" con il molare in questione, se premo. Non avendo soldi per il dentista mi sono rivolto alla guardia medica, più per paura che altro, che mi ha prescritto un antibiotico e mi ha consigliato la visita da un dentista. Iniziando lunedì, ad oggi non ci sono miglioramenti. Ancora nessun dolore, ma l'ascesso è sempre lì. Non cresce ma nemmeno se ne va. Immagino che ritornandoci (come ho letto su internet) mi verranno prescritti antibiotici per iniezioni, più efficaci, ma non so quanto possano funzionare. Il punto è che da qualche giorno accuso anche fastidi ad entrambe le orecchie, come una sensazione di calore diffusa. Nell'orecchio sinistro (parte dell'ascesso), sento dolore se premo verso l'osso. La cosa ovviamente inizia a preoccuparmi, ma non so come poter risolvere la situazione. Ho provato a contattare dei dentisti convenzionati, ma le prime visite sono fissate per inizio Agosto! Al pronto soccorso non mi farebbero nulla non avendo una situazione visibilmente grave. L'unica cosa che mi vien da pensare è di aspettare che l'infezione diventi più grave così da essere preso in considerazione al pronto soccorso. Ho qualche possibilità che l'infezione passi volontariamente, almeno da darmi tempo qualche mese per recuperare i soldi necessari?

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
E' necessario un intervento odontoiatrico. Se non ha le possibilità economiche per curare il dente le possibilità son due:
1) rivolgersi al servizio di odontostomatologia della sua asl di appartenenza ( sperando che i denti non siano lunghi)
2) rivolgersi ad un dentista libero professionista facendosi proporre vari piani di trattamento scegliendo tra questi quello economicamente piu' sostenibile...questo potrebbe voler dire anche estrarre il dente ma e' sempre meglio che tenersi un'infezione.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 403XXX

Grazie per la sua veloce risposta dottore. Il dente potrebbe venire anche estratto con un ascesso in corso? In quel caso forse potrei cavarmela con un 250€, sperando che l'estrazione non risulti difficoltosa. Quanto tempo pensa che potrei rimanere in questo stato prima di avere problemi seri? Per i prossimi 10 giorni non potrò permettermi nemmeno la visita purtroppo.

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Il dente potrà essere estratto, meglio farlo in regime di copertura antibiotica. In genere, fatti salvi selezionati casi, per un'estrazione si spende molto meno della cifra da lei indicata
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Utente 403XXX

Premetto che in effetti non ho esperienze per poter dire il reale prezzo, mi sono basato su quanto letto su internet. Non dovrei, nel prezzo, includere anche visita e panoramica? o è possibile estrarre senza troppi problemi? Mi scuso se la sto riempendo di domande ma è da qualche giorno che l'ansia mi divora.

[#5] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Stabilirà il dentista se e' necessaria una panoramica o una radiografia endorale. Nella cifra da lei indicata mediamente rientrano anche le prestazioni a cui fa riferimento. Ad ogni modo per evitare sorprese al momento di fissare l'appuntamento chieda le informazioni che vuol avere relative ai prezzi praticati.
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#6] dopo  
Utente 403XXX

Farò così. Grazie per la sua disponibilità!

[#7] dopo  
Utente 403XXX

Mi scuso se abuso ancora della vostra disponibilità. Chiedendo a familiari e amici mi è stato consigliato il numero di un buon (a loro dire) odontoiatra nella mia città, che effettua visite gratuite e accetta pagamenti rateizzati. La visita è fissata per martedì prossimo. Il bruciore dietro l'orecchio sinistro si sta intensificando. Dite che posso stare tranquillo fino a martedì prossimo? Dovrei finire sabato sera con l'antibiotico.