Utente 412XXX
Buongiorno
Vi contatto poiché è da pochi giorni che presento alcuni sintomi che non capisco molto bene.
Premetto che sto seguendo una cura con Eltair 100 due puff per narice una volta al gg per una concha bullosa e in generale una lieve infiammazione delle vie aeree. No sinusite.
Nonostante ciò, avverto delle fitte leggere leggere all'altezza del seno sx. Soprattutto quando muovo il braccio ad esempio. E a livello del polmone dx circa sento una sensazione simile al rumore che fa lo stomaco quando si ha fame. Ovviamente no continuo e persistente. Nessun dolore e nessun tipo di tosse.
Inoltre, ho interrotto la pillola Yaz dopo 4 anni di assunzione anche se non credo possa in qualche modo essere la causa dei miei sintomi.
Potreste consigliarmi qualcosa?
Grazie mille per l'attenzione e per il vostro efficientissimo lavoro.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
per via telematica le posso dire molto poco, se non consigliarle di farsi valutare da un medico non virtuale.
In quanto al rumore riferito al polmone sn, tenga conto che in quella sede di trova anche il fondo gastrico ed è assai più verosimile che i rumori provengano dallo stomaco che dal polmone.
Una auscultazione sarebbe dirimente.
La sospensione della contraccezione estro - progestinica non ha nessuna relazione con i disturbi riferiti.
Infine un dolore toracico all'altezza del seno sn può senz'altro essere un dolore proveniente dalla parete toracica di tipo muscolo -tendineo o "nevralgico".
Lunedì potrà rivolgersi al Curante per la conferma di tutte queste ipotesi.
Attualmente non mi pare di ravvisare urgenze pneumologiche od oncologiche. Tutt'altro.
Buon fine setimana,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Dottore,
La ringrazio molto per la risposta.
Volevo dirle che il rumore è riferito al polmone dx (ho sbagliato all'interno del titolo). Cambia qualcosa?
Ad ogni modo seguirò quanto detto. Anche perché data la giovane età (20 anni) e non essendo fumatrice avrei escluso anch'io cause più gravi. Oltretutto il rumore non è continuo, anzi, è probabile che nel giro di un giorno non lo sentirò neanche più. Mi auguro.

GraIe.
[#3] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Dottore avrei un'altra domanda.
Secondo lei tutto questo non può essere legato alla pillola? Mi spiego: innanzitutto, ho 20 anni, non fumo, non bevo e mi tengo abbastanza in movimento.
Ho assunto la Yaz per 4 anni circa e ho smesso l'assunzione da un mese. La mia ginecologa, inizialmente, oltre a un breve colloquio e una visita di controllo non mi ha prescritto altri esami volti ad accertare la
sicurezza della pillola. Mi ha prescritto la Yaz dicendo che nel caso in cui avessi avvertito sintomi strani avremmo poi valutato il da farsi. Destino vuole che per 4 anni tutto è andato per il verso giusto.
La mia storia famigliare vede sia mio nonno che mio padre morti all'età di 55 anni circa d'infarto.
So che il rischio trombosi aumenta con l'assunzione della pillola in questi casi, noto però che a me non ha influenzato minimamente.
I sintomi che accuso non potrebbero essere qualche complicazione?
Vorrei sapere se attualmente, dopo aver smesso da un mese, il potenziale rischio di trombosi si è attenuato o se ci vorrà parecchio tempo per tornare allo stadio pre pillola.
Spero di essermi spiegata.
Grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei è trombofilica, pillola o non pillola deve fare le analisi per verificare questa condizione.
Anche perchè con due congiunti morti improvvisamente, necessita non solo l'esclusione di una trombofilia ma anche di altre anomalie elettriche del cuore o della parete del ventricolo dx che possono aumentare il rischio di morte improvvisa aritmica.
Pertanto è bene che si rivolga ad un ottimo cardiologo per escludere le principali sindromi che predispongono ad aritmie ventricolari minacciose; lo stesso cardiologo saprà sicuramente che esami farle fare per escludere che lei sia trombofilica.
La azione pro - trombotica della pillola è già passata.
Faccia sapere se vorrà.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#5] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore,
Innanzitutto la ringrazio.
Immagino che un elettrocardiogramma non sia ciò di cui parla lei, vero? Nel caso quello l'ho fatto qualche giorno fa ed era tutto perfetto. Ad ogni modo seguirò il suo consiglio al più presto.
Buona giornata
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
l'ECG è utile se ben fatto e ben letto.
Anzi spesso sindromi come il QT lungo o una Sindrome di WPW o una Sindrome di Brugada e molte altre patologie emergono a colpo d'occhio da un banale ECG.
Ovviamente più l'occhio del cardiologo è allenato meglio è.
Il fatto che lei riferisca un ECG perfetto è una buona cosa.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.