Utente 360XXX
Gent.ssimi,
Scrivo per descriverVi un "problema", se cosi si può definire.

Io e la mia ragazza abbiamo una vita sessuale abbastanza intensa, con più rapporti durante il giorno per quasi ogni giorno del mese, tranne nei giorni di mestruazioni. Ho notato che se le pratico sesso orale per molto tempo, cercando la stimolazione del clitoride, dopo un po' lei mi chiede di smettere perchè sente fastidio/bruciore, e lo stesso succede con semplice masturbazione. nonostante ciò, se lei arriva a sentire un po' di bruciore non ci sono problemi ad effettuare la penetrazione, e quindi avere un rapporto completo, anche abbastanza lungo. E' normale tutto ciò?
Entrambi non siamo alle prime esperienze sessuali, e personalmente è la prima volta che mi capita di affrontare una situazione del genere.
Alcune volte ho pensato che fosse una semplice conseguenza del raggiungimento dell'orgasmo, e quindi che il tutto fosse dovuto ad una ipersensibilità della zona vaginale, ma mi ha confidato di non aver mai provato un'orgasmo in vita sua quindi è da escludere.

Spero in un vostro aiuto.

Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere un problema VULVARE e non VAGINALE , in pratica una Vulvite irritativa che porta a bruciore durante il cunnilingus (sesso orale) .
Chiaramente questo richiede una conferma con un esame vulvoscopico .
Questa irritazione potrebbe compromettere la sensibilità e di conseguenza il raggiungimento dell'orgasmo.
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Gent.ssimo Dott. Blasi,
Grazie per la sua risposta.

La mia ragazza ha prenotato una visita ginecologica (la prima della sua vita... ha 19 anni), per discutere di un problema legato al ciclo mestruale irregolare. Il ginecologo, potrebbe arrivare a capire da solo questa problematica tramite l'esame della vagina? Ahimè la mia ragazza andrà a effettuare la visita accompagnata dalla madre e per imbarazzo , conoscendola, difficilmente esporrà al ginecologo questo problema davanti a lei.

Spero in una sua risposta.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
se presente una vulvite irritativa penso che il Collega la metterà in evidenza.
SALUTI
[#4] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Gent.le Dott. Blasi,
riprendo questo consulto per aggiornarLa. Ieri la mia ragazza ha effettuato una visita dal ginecologo sia per discutere del suo ciclo mestruale irregolare, sia per il problema che Le ho già descritto in precedenza.
In particolar modo con riferimento al problema oggetto della discussione, il ginecologo senza che la mia ragazza dicesse nulla, le ha chiesto in primis se sente bruciore anche durante la minzione, e alla risposta negativa della mia ragazza le ha detto che ha una zona della vagina più sensibile e che non c'è bisogno di far nulla... a dir la verità sono rimasto un po' sorpreso da questa affermazione.
Ad ogni modo vorrei chiedere, sia un'opinione su ciò che ha detto il ginecologo, e in più vorrei chiederLe se il fatto di avere rapporti ogni giorno, per più volte al giorno, può creare questi tipi di fastidi.

La ringrazio per la disponibilità.

Buona giornata e buon lavoro.
[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non posso esprimere un parere senza un esame obiettivo