acne  
 
Utente 455XXX
Salve,
ho 21 anni e peso 46 kg (1.55 di altezza). Sono in cura con isotretinoina per un acne non particolarmente grave ma che mi trascinavo da qualche anno, in quanto le cure antibiotiche mi avevano dato risultati solo temporanei. La cura con isotretinoina è iniziata a Dicembre ed è da allora che prendo 40mg al giorno. Per l'estate (da metà Luglio) la dermatologa non mi ha sospeso la cura, ma ha solo dimezzato la dose (20mg). Potrebbero esserci problemi di fotosensibilità, pur usando una crema con spf 50+?
Inoltre la dermatologa mi ha detto che da Settembre dovrò ricominciare a prendere 40mg per finire il primo ciclo di cura della durata di 10 mesi.
Dopo questo ciclo mi ha detto che dovrò farne un altro per essere sicura di non avere ricadute, per una durata totale di venti mesi di isotretinoina. Questa modalità è corretta? Mi sembra che questo dosaggio sia troppo alto, leggendo da altre esperienze.
Negli ultimi giorni sto iniziando ad avere una perdita consistente di capelli e la cosa mi sta preoccupando. Sarà una caduta solo temporanea? Mi conviene sospendere l'assunzione delle capsule?
Ringrazio anticipatamente per la risposta
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
È un dosaggio ,e un tempo, sicuramente alto , ma certamente prescrivibile se necessario .
Con tutta probabilità la sua dermatologa vuole essere certa di arrivare ,e ben superare, la dose cumulativa per mettersi al riparo il più possibile da ricadute.
Se gli esami ematochimici che deve fare regolarmente sono a posto, attua una corretta foto protezione e si attiene alle regole che già le saranno state spiegate non vedo obiezioni da muovere. Anzi.
Per quanto riguarda la perdita di capelli , essa è un evento atteso , ma prontamente reversibile alla sospensione.
Cordialita '
Dott.G.Griselli
[#2] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la risposta tempestiva.
Cordiali saluti