Utente 455XXX
Salve Dottori,


Da circa due anni la mucosa del glande è secca, ruvida e leggermente squamata, meno sensibile e di conseguenza meno stimolante (non da più piacere come prima e questo è fastidioso), presenta taglietti che prima non c'erano e il prepuzio si appiccica al glande proprio per questi motivi.

Non ho nessuno dolore, ne rossore, ne irritazioni.

In erezione il prepuzio non scende automaticamente le prime volte, ma se dopo un po' lo fa, allora si ferma sotto la corona.

Però le prime volte devo tirarlo giù manualmente altrimenti non scende.

Non ho nessuna difficoltà a scappellarlo, solamente il fatto è che si appiccica al glande.

Questa situazione spero vivamente che si possa risolvere, quindi è possibile farlo tornare come prima (vi prego)?

In questo caso è più opportuno rivolgersi ad un urologo o ad un dermatologo?

Faccio notare che tutto questo si è verificato nel giro di due o tre giorni.

Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Caro ragazzo

Ho come l'impressione che lei debba consocerà ancora bene la funzionalità fisiologica del suo organo genitale: ad esempio, il prepuzio non scende automaticamente nell'uomo. Nel cavallo ad esempio si, nel gatto pure, ma non nell'uomo.
Una buona visita venereologica l'aiuterà a capire se si è innanzi ad una patologia o solo ad una alterata percezione di condizione fisiologica.

Cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it