Utente 446XXX
Buongiorno,
ho trovato mio figlio di quasi tre anni con in mano il solvente per unghie non sappiamo se lo abbia ingerito o se lo sia solo buttato addosso. Abbiamo chiamato il centro antiveleni che ci ha detto di tenerlo sotto controllo e vedere se compaiono determinati sintomi e, nel caso portarlo al ps. Il dubbio è che ho dato latte e non lo dovevo fare.
Entro quanto possono manifestarsi i sintomi, quando posso stare tranquilla ?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
ovviamente in questi casi è molto difficile stabilire se il bambino abbia o meno bevuto la sostanza. In considerazione dell'assenza di sintomi o segni probabilmente non l'ha ingerita, ma rimane solo un'ipotesi.
In caso di ingestione di sostanza caustica è sempre raccomandato di non dare nulla al bambino per non indurre il vomito, che causerebbe un secondo passaggio della sostanza a carico dell'esofago.
In questi casi è sempre consigliato eseguire una prima valutazione medica per escludere la presenza di sintomi e/o segni che potrebbero far sospettare l'ingestione della sostanza.
In caso di ingestione, il bambino può accusare bruciore o lesioni alla bocca e/o alla gola, abbondante secrezione salivare, vomito o dolori addominali.
Una volta esclusa l'ingestione e il bambino risulta asintomatico, l'alimentazione può essere ripresa.
Se dovessero comparire dei sintomi a distanza, anche a 3-4 settimane dall'evento, è fondamentale eseguire un controllo specialistico.
Cordiali saluti.