Utente 456XXX
Salve
Chiedo gentilmente un consulto, qualche giorno fa dopo essermi tagliato i capelli quasi a zero, tastando la parte posteriore del cranio ho notato una specie di bozzo, di forma rotonda, totalmente indolore e fermo, mi sono documentato ma non riesco a trovare una risposta soddisfacente, questo bozzo si trova nell'osso dietro l'orecchio, alla chiusura della fontanella, vorrei sapere se può essere qualcosa legato ai linfonodi o magari solamente una ciste, premetto che un mese fa ho avuto un'ascesso al dente del giudizio, non so se può essere d'aiuto, a breve andrò dal medico ma con il lavoro son molto impegnato, essendo una persona al quanto paranoica penso sempre al peggio e vorrei avere qualche delucidazione, grazie per il tempo dedicatomi.
Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non è posssibile dare risposta alla sua domanda, perchè il "bozzo" di cui parla deve essere innanzitutto valutato clinicamente per escludere che non sia una variante anatomica del suo tavolato cranico.
Credo che a fronte di un'ansia che lei descrive così profonda dovrà necessariamente trovare il tempo per recarsi al medico ed effettuare una valutazione clinica, della quale se vorrà ci potrà informare.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2017
Certamente, capisco che dovrò farmi visitare, ma la mia domanda principale era questa, vicino all'osso mastoideo ci sono i linfonodi? Il mio "bozzo" si trova dietro l'orecchio alla fine di questo osso, la mia preoccupazione è che sia un problema legato ai linfonodi, e non una semplice ciste, dato che da quello che ho capito i problemi ai linfonodi non sono mai banali, tutt'altro. Grazie per l'attenzione
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Ho ben inteso dallo scorso consulto dove voleva arrivare.
Le ribadisco che se non la palpo non le posso dire nulla.
Lei ha un Medico Curante: vada a visita da lui ed eventualmente se le parla di linfonodi o di cisti si faccia prescrivere una ecografia.
Spessissimo i linfonodi aumentati di volume sono delle banalità: è informato male.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.