ansia  
 
Utente 446XXX
Salve dottore,
sono una ragazza di 22 anni. Ormai circa otto mesi fa ho cominciato ad avere rapporti con un uomo che non ha mai voluto utilizzare profilattici. Ha sempre detto di essere sano, di essere stato con le stesse donne per lungo tempo...e non ho motivo di credere che mentisse. Inoltre, a parte uno o due giorni con qualche linea di febbre e un mal di gola accennato all'inizio di marzo sono sanissima e sempre molto attiva. Ma basta questo piccolo episodio a mandarmi in paranoia quando ci penso...dice che le mie preoccupazioni sono hanno un minimo di fondamento?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
sono totalmente fondate le sue preoccupazioni.
Se il suo partner è tanto sicuro di essere sano si faccia accompagnare da lei ad un centro per MST e faccia tutti i test che dimostreranno la sua verginità immunologica per MST.
Mi spiace dirlo, cara Signora, ma ha peccato di ingenuità.
Questo è il mio pensiero.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
446680

dal 2018
La ringrazio. Dice che potrei effettuare anche io un test per vedere se potrei aver contratto il virus? Voglio dire, sarebbe già attendibile?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Un test HIV di IV generazione è definitivo dopo 40 gg dall'ultimo rapporto a rischio.
Ma dimentica Sifilide, HPV, che non sono meno importanti specie in una donna.
Vada in un centro per MST della sua città.
Potrà avere una "assistenza" a tutto tondo.
Fermo restando che se il suo partner non farà gli esami anche lui lei sarà sempre a rischio. A meno che non imponga il profilattico.
Buona sereta,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
446680

dal 2018
La ringrazio dei consigli. Buona serata anche a lei