Utente 460XXX
Gentili dottori, sono un donatore abituale (ogni sei mesi) e ho sempre utilizzato il condom nei rapporti occasionali.
2 settimane fa ero ad Ibiza in vacanza ed
una notte in discoteca ho esagerato con l'alcool ed ho avuto sesso non protetto con una ragazza 37enne inglese di origini argentine che avevo conosciuto il giorno prima.
I rapporti a rischio durante la notte sono stati 3 e sono stati completi con eiaculazione interna (prendeva la pillola).
Io non so perché l'ho fatto. I ricordi sono vaghi perché avevo alzato parecchio il gomito. Ricordo che inizialmente avevo messo il condom ma durante il rapporto siccome mi dava fastidio l ho sfilato.
Il giorno dopo sono iniziati i sensi di colpa e la paura di aver contratto qualche mst.
Mi sono tenuto in contatto con questa ragazza ( e lo sono tutt'ora) e le ho esposto le mie preoccupazioni. Lei mi ha da subito tranquillizzato dicendomi che non ha avuto tanti uomini nella sua vita in quanto è stata sposata ed ha avuto 2 bambini. Adesso è separata da un anno circa.
Con i giorni l ansia aumentava e di rientro in italia le ho chiesto di farsi almeno un test dell'hiv e dell'epatite B in quanto non riuscivo a sopportare 3 mesi di attesa ed ansia per sottopormi al test.
La ragazza è stata veramente comprensiva ed ha fatto i test che le avevo chiesto in una clinica privata. In 48 ore ha avuto i risultati che mi ha prontamente inviato con una foto su whatsapp.
Di seguito i risultati tradotti in italiano:
- Anticorpi Anti Hiv1 + Hiv2: Non trovati
- Anticorpi Anti Epatite B Superficie: Positivo 181,45 mUi/mL (Immunità acquisita)

Appena ho letto i risultati dell'epatite B mi è venuto quasi un attacco di panico, ma documentandomi ho letto che:
"La presenza di anti-HBs è segno di avvenuta esposizione di un soggetto al virus dell'epatite B (HBV) con relativa guarigione e acquisizione della immunità oppure di vaccinazione efficace se il titolo è maggiore di 10 UI/mL"

La ragazza mi ha detto che si è vaccinata 8 anni fa prima di una vacanza con suo figlio in argentina e che rappresenta la non presenza del virus.

È così? Io essendo nato nell'89 dovrei aver fatto la vaccinazione obbligatoria per legge dell'epatite B ma sono comunque preoccupato da quel risultato. Come va interpretato?

A distanza di 2 settimane da quella notte non ho notato nulla di strano al mio corpo. Posso stare tranquillo?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
stia pure tranquillo: la ragazza è immune al virus che provoca l'Epatite B, verosimilmente per vaccinazione, e non può contrarre questa malattia nè ovviamente trasmetterla agli altri.
Le sue ansie sono infondate.
Perciò si tranquillizzi.
Una persona che si sottopone a dei tests, per renderla serena, nutre sentimenti per lei che vanno al di là sel sesso. Di amicizia o di amore: approfondisca......
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Grazie della gentile risposta dottore.
In effetti la ragazza ha esternato i suoi sentimenti nei miei confeonti e ci sentiamo tutti i giorni. Verrà da me ad Ottobre.
Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Bellissima cosa!
Tanti in bocca al lupo!
Dott. Caldarola.
:-)