orale  
 
Utente 461XXX
Buongiorno,

dopo un rapporto a rischio (sesso orale attivo, pochi secondi, senza eiaculazione) ho fatto i test del sangue di routine negativi.
Antigene/anticorpi anti virus HIV1-2 metodo elisa: negativo
Ig Totali anti Treponema pallidum metodo elisa: negativo.
Per maggiore sicurezza ho fatto anche il tampone orofaringeo con metodo PCR Real-Time qualitativa.
Sono risultati presenti: trichomonas vaginalis e ureoplasma parvum.
Per entrambi il medico del centro MST non mi ha consigliato alcuna cura.
Le mie domande sono:
- il trichomonas vaginalis e l'ureoplasma parvum possono trasmettersi con il sesso orale?
- è comune riscontrarli in faringe in pazienti asintomatici?
- si tratta di un protozoo che entro certi livelli sono presenti nell'organismo umano?
- è corretto non prescrivere cure anche a fronte dell'esito positivo dei tamponi?
ringrazio per la cortese risposta.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, il rapporto orale non protetto espone tutti rischi di malattie sessualmente trasmissibili non HIV. Pertanto la invito invece di cercare tests che codifichino la negatività di alcuni agenti infettivi, una buona visita di venereologia al fine di stare sicuro.
Ecco un utile approfondimento
http://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1330-decalogo-prevenzione-rapporto-sessuale-orale-protetto-terrore.html

Dr Laino