Utente 927XXX
Sono una ragazza di 19 anni, verso la metà di novembre ho iniziato ad avere un forte torcicollo, probabilmente causato da alcuni esercizi svolti in modo scorretto in palestra. In quei giorni ho notato la presenza di alcuni linfonodi (in particolare 2) che risultavano essere leggermente più ingrossati. Secondo il mio medico cio era dovuto al torcicollo (premetto che non mi fido molto di questo medico ma vivendo in un paese mi è difficile andare altrove). Per fugare ogni dubbio ho fatto gli esami del sangue dai quali non è emerso nulla; tutti i valori rientravano nei parametri ad eccezione del valore rwd che comunque era fuori di pochi decimi. Immediatamente dopo gli esami ho iniziato ad avvertire un senso di sbandamento e di perdita dell'equilibrio che continuano anche adesso, la sensazione varia nel corso della giornata, non è costante. Il mio medico non è stato molto d'aiuto: mi ha solamente prescritto una visita dall'otorino che è stata già fissata per domani. Vi scrivo per sentire comunque anche un altro parere. Oltre a tutto ciò io mi sento sempre stanca e ogni tanto ho come delle piccole contrazioni dei muscoli specialmete delle gambe quando mi trovo in situazioni di riposo. Devo aggiungere infine che esco da un periodo di esami universitari per me molto stressante e sono anche una persona decisamente ansiosa che se non riesce a trovare una spiegazione logica per qualche sintomo va nel panico. Sono molto preoccupata e spero di poter trovare conforto e spiegazioni presso di Voi.
Ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il suggerimento di rivolgersi ad un otorino è pienamente condivisibile; se gradisce mi aggiorni della visita effettuata oggi e le saprò dare indicazioni più dettagliate.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 927XXX

Iscritto dal 2008
Innanzi tutto la ringrazio per aver risposto. La visita ha escluso patologie legate direttamente alle orecchie. Ho eseguito e superato i test delle braccia tese, di Romberg e di Semond. La dottoressa ha suggerito che potrebbe essere tutto conseguenza del torcicollo consigliando, qualora il fastidio persistesse, una visita da un fisiatra e/o successivamente al reparto otovestibolare. Inoltre ha avanzato l'ipotesi che possano essere le conseguenze di una sorta di emicrania (nella mia famiglia è presente e anche io ne soffro alle volte senza però aver mai manifestato sintomi simili). Oltre alla visita oggi ho assistito con gioia ad una quasi totale scomparsa dei sintomi durante la giornata anche se nelle ore serali il senso di sbandamento si è ripresentato pur in forma più lieve. Sperando che questo disagio si risolva autonomamente e in tempi brevi chiedo nel frattempo un'ulteriore opinione. La ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Alle considerazioni dell'otorinolarigoiatra che ha potuto visitarla mi permetto di aggiungere l'importanza dello stress che ha accumulato nell'ultimo periodo; ed ancora, esercizi ginnici effettuati in maniera scorretta possono rappresentare il fattore scatenante.
Oggi poi è stata molto meglio (magia di Medicitalia?) e questo vota per un disturbo probabilmente destinato a risolversi in tempi brevi; gradirò eventuali aggiornamenti.
Un caro saluto.