Utente 395XXX
Buonasera, sono alla 18 settimana di gravidanza ed ho un dubbio, in pratica mercoledì mattina ho fatto lavare da una signora che mi aiuta per le pulizie in casa il forno con un prodotto specifico per forno dall'odore aggressivo. Mi sono mantenuta fuori sul balcone per non respirare la sostanza. Ho visto che la signora ha risciacquato la superficie molto rapidamente e penso che non abbia risciacquato nel migliore dei modi.
Visto che la sostanza per pulire il forno era molto aggressiva, sabato pomeriggio ho fatto risciacquare da mio marito il forno e tenuto acceso a 200 gradi vuoto, per un ora, in modo da far evaporare la sostanza, nel caso in cui fosse rimasto qualcosa all'interno (per esempio la ventola che è dietro una griglia e che quindi è impossibile da risciacquare). poi ho cotto all'interno una pallina di massa per una mezz'ora che poi ho buttato. in serata ho cotto la focaccia che ho preparato ed abbiamo consumato in famiglia. La mia domanda è questa: a suo parere è stato sufficiente, a fronte di uno scarso risciacquo della signora, tutta la precauzione adottata in seguito prima di infornare la focaccia che abbiamo mangiato? Le faccio questa domanda primo perchè sono in gravidanza e poi perchè in precedenza avevo lavato il forno solo con aceto e bicarbonato, quindi sono "ignorante" sull'utilizzo di certe sostanze forti per forno. Mi perdoni se le sembra sciocca come domanda ma sono in ansia.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
io direi che tutta la procedura di "decontaminazione" del forno sia stata superflua più che insufficiente.
I prodotti che servono a pulirlo in genere contengono ammoniaca: sarebbe bastato tenere il forno acceso alla max temperatura per 15 min e avrebbe potuto usarlo in sicurezza.
Ad ogni modo non corre nessun rischio.
Si tranquillizzi.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Salve, e grazie per la rapidità con cui mi ha risposto. Mi perdoni se ritorno sull'argomento, ma la mia ansia è data dal fatto che ci ho messo 2 anni per avere questa gravidanza ed inoltre ho un'età abbastanza avanzata per darmi altre possibilità. Mi scusi e grazie ancora. Leggo nell'etichetta del prodotto che l'unico ingrediente contenuto è idrossido di sodio. Mi conferma comunque di stare tranquilla? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
L'idrossido di sodio è la Soda Caustica.
Con il calore a 200°C i residui perdono la loro attività chimica.
Quindi le confermo di stare tranquilla e archiviare questo episodio.
Si goda la gravidanza serenamente: l'ansia cronica di tipo anticipatorio, che lei esprime, non le fa vivere gioiosamente il traguardo agognato e non giova al feto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio veramente tantissimo, ha perfettamente ragione sulla mia ansia; le auguro una buona domenica.
[#5] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottore, sempre nell'ambito di tossicità in gravidanza, mi è sorto un altro dubbio. Siccome abbiamo fatto in camera da letto alcuni lavori di ristrutturazione, tra cui verniciatura muri (di cui non ho avvertito particolari odori) e l'applicazione di carta da parati ai muri, mi chiedevo se l'odore che emanano le colle utilizzate per l'applicazione della carta sono tossiche, perchè emanano un odore molto forte. Nello specifico: la prima notte non ho dormito nella casa in questione, la seconda notte per 4 ore con la finestra chiusa (non credevo che l'odore potesse essere così forte che quando mi sono svegliata non ho resistito e sono andata a dormire fuori in veranda sulla sedia a sdraio), la terza per 5 ore con la finestra aperta, poi l'odore è andato riducendosi man mano perchè ho tenuto giorno e notte la finestra aperta. Siccome ero nella 12 settimana di gravidanza questo odore così forte che ho respirato potrebbe essere stato tossico? Mi perdoni, è l'ultima volta che torno sull'argomento. La ringrazio anticipatamente per la cortese risposta.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
stia pure tranquilla.
L'odore della colla non ha provocato effetti tossici nè su di lei nè sul feto.
Colle e vernici oggi sono sottoposte a rigide normative di legge.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio tanto, per il tempo e la sua professionalità, che dedica a chi, come me, ha bisogno di delucidazioni su argomenti medici. Grazie ancora per la tempestività e buona giornata!