Utente 130XXX
Buongiorno.
Chiedo un consulto per il mio papà.
Buone condizioni generali (eseguita recente visita da cardiologo, tutto sotto controllo).
Esami del sangue (per emocromo, vitamine sali minerali, trigliceridi e altri) senza alcuna anomalia se non per valori globuli rossi (appena sotto il minimo), emoglobina (11) ed emocromo (34).
Eseguito sangue occulto feci (annuale, l'ultimo pochi giorni fa): negativo.
Sia il medico di famiglia che il cardiologo non ritengono utile curare l'anemia a questo stadio, tuttavia convivendo con papà noto invece una minor resistenza alla fatica rispetto a prima (mio padre è ancora molto attivo, pur 84enne esegue tutte le mansioni di casa + spesa + orto e giardino + lavori fai da te + è completamente autosufficiente).

Visto che non c'è verso di farsi prescrivere del ferro dal MMG posso utilizzare i preparati consigliatimi in farmacia (Ferroplus 30 mg, Ferrolin 40 mg) con uguale esito (anche se Ferrograd leggo ne contiene 105 di mg). Ossia devo magari farglieli prendere per più tempo?

Grazie anticipatamente delle Vs. risposte.
vd
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se non ci sono perdite occulte, e a quanto pare non ci sono, e se la ferritina è bassa non vedo quale sia la condizione ostativa per cui suo padre, che ha l'anemia ferrocarenziale dell'anziano, non debba prendere il ferro.
Se lo faccia spiegare dagli illustri colleghi e spieghi poi loro che se la ferritina continuerà ad abbassarsi la Hb arriverà a 10gr/dl, poi a 9 e ad 8 lo dovranno trasfondere.
Inoltre l'anemia non giova al cuore: più l'emoglobina si abbassa più aumenta la frequenza e diminuisce il trasporto di ossigeno: si può instaurare uno stato di scompenso cardiaco ad alta portata.
Mi pare strano che un cardiologo questo non lo sappia: che cardiologo è?
Perciò suo padre, specie se la tollera, deve fare la terapia con solfato o gluconato di ferro: la sua emoglobina deve essere almeno 13gr/dl.
Si rivolga ad un ematologo serio.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
Molte grazie Dott. Caldarola

A memoria ricordo che la ferritina fosse nella norma.
Completo con la terapia farmacologica di papà (non so se anche i farmaci possono contribuire alla sua anemia, su qualcuno mi pare d'averla però letta negli effetti collaterali).

Pantoprazolo
Targin
Ossibutinina
Cardioaspirina
Doxazosina
Atorvastatina

+ 1 volta al mese Degarelix (Firmagon).

Grazie del consiglio, mi premurerò di contattare un buon ematologo in zona.
Cordiali saluti.

vd