Utente 462XXX
Salve da qualche mese 5/6 mi sono accorta di avere una pallina sotto il lobo dell orecchio destro..ho sottovalutato la cosa pensando andasse via,cio nn e'accaduto e 2gg fa sono andata a fare un eco,il dottore mi ha tranquillizato dicendomi che sembra una tumefazione benigna dai contorni regolari,e a prima ipotesi sembrerebbe un adenoma plemorfo,sono gg che nn dormo sono molto agitata ho un bambino di un anno e le paure sono tante,leggendo la risposta dell eco si suggerisce agobiopsia e una risonanza con contrasto,ma cio che mi allarma e'che ce scritto che i linfonodi cervicolaterali sono leggermente ingrossati..non ho il reperto sotto mano ora x scrivere la descrizione della tumefazione..la posso aggiungere nel pomeriggio che sono a casa..volevo xo un consulto ..tranquillizzarmi un pochino xche sto veramente vivendo cn ansia spero in una vostra risposta grazie mille anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, è corretto il percorso che le è stato prescritto: l'agoaspirato dirimerà i dubbi sulla natura del gonfiore.
Sarei comunque interessato a poter leggere il referto dell'ecografia: può riportarlo per esteso?
E' infatti necessario che si ponga diagnosi differenziale fra un adenoma pleomorfo e un altra patologia che può dare un quadro apparentemente simile: l'ipertrofia parotidea o la Parotite cronica . Un muscolo massetere contratto aumenta la dimensione del ventre muscolare e comprime così il dotto escretore della parotide (dotto di Stenone), che decorre in intimo contatto con il muscolo. Ciò causa ristagno salivare e gonfiore: di qui le aree ipoecogene o anecogene che si riscontrano in questo caso nell’ecografia, che altro non sono che saliva, con qualche eventuale infiltrazione infiammatoria.
L'ingrossamento linfonodale è compatibile con entrambe le patologie.
Le suggerisco la lettura dell'articolo che si apre con questo link:
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1217-parotite-ricorrente-calcoli-salivari-colpa-denti.html
Cordiali saluti ed auguri
[#2] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio infinitamente x la risposta.Il risultato del ecografia riporta: NEL CONTESTO DEL POLO INFERIORE DELLA GHIANDOLA PAROTIDEA DI DESTRA,SEDE DELLA TUMEFAZIONE CLINICAMENTE APPREZZABILE,SI RILEVA UNA NEOFORMAZIONE A MORFOLOGIA POLIOBATA E MARGINI POLICICLICI MA REGOLARI,PREVALENTEMENTE IPOECOGENA MA A CONTENUTO DISOMOGENEO,DELLE DIMENSIONI DI CIRCA 25mm,CON VASCOLARIZZAZIONE PERIFERICA E RARI SPOT INTRALESIONALI,IL REPERTO È RIFERIBILE IN PRIMA IPOTESI AD ADENOMA PLEOMORFO.INDISPENSABILE TUTTAVIA VALUTAZIONE CON ESAME RM CON MDC E VALUTAZIONE AGOBIOPTICA.NON ALTERAZIONI FOCALI A CARICO DELLE RESTANTI GHIANDOLE SALIVARI.ALCUNI LINFONODI DI DIMENSIONI AUMENTATE IN SEDE LATEROCERVICALE 15-20mm.
Giovedi andrò a fare l agobiopsia.Intanto le sarei grata se mi esprimesse il suo pensiero.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
E' giusto attendere l'esito dell'agoaspirato.
Cordiali saluti ed auguri
[#4] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Devo proccuparmi?puo essere una cosa maligna o anche lei crede di no?
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Le due possibilità che abbiamo citato sono di gran lunga le più probabili. L'Adenoma pleomorfo è benigno e a crescita lenta, ma se la diagnosi é quella non bisogna trascurare la cosa, perchè l'asportazione chirurgica può dare qualche problema per la contiguità con il nervo facciale.
Cordiali saluti ed auguri.
[#6] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Salve carissimo dott.ho ritirato i risultati dell agobiopsia ,e riportano qnt scritto mi farebbe piacere sentire il suo pensiero:Gli strisci sono costituiti da emanzie,linfocito e piccoli cluster di cellule oncocitarie con abbondante citoplasma granulare e contorni nucleari netti.I reperticitologici descritti orientano per la diagnosi di tumore di warthin
[#7] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
A questo punto le necessita un ORL esperto nelle ghiandole salivari, perché l'indicazione è chirurgica.
A Roma ne è esperto il Dr. Tucci , dell'ospedale Bambin Gesù-Palidoro
Cordiali saluti ed auguri.