Utente 471XXX
Salve sono una neo mamma di 39 anni (ancora in fase di allattamento),da sempre intollerante al lattosio a cui,durante la gravidanza, è stata diagnosticata una presunta epato-gestosi (valori alterati delle transaminasi e degli acidi biliari)curata con il deursil 300 mg una volta al giorno, fino a che i valori non sono rientrati tutti nella norma. A distanza di sei mesi dal parto le transaminasi piano piano si sono rialzate fino ad arrivare ad ottobre scorso a questi valori Got 60 GPT 111 GGT 49 ho iniziato quindi a prendere il Deursil questa volta da 450 mg; ho ripetuto le analisi dopo circa venti giorni facendo questa volta anche il dosaggio degli acidi biliari (dato il forte prurito)che risultava essere 25,80 su 6 limite massimo GOT 41 GPT 75 GGT 50 FOSFAT.ALC.453 su 290 limite mass. COLESTER.tot.borderline AMILASI, LIPASI e BILIRUB.T E F. nella norma. Il mio medico mi ha prescritto quindi esami specifici quali ANA ASMA AMA ed LKM usciti tutti negativi ed un'eco add.completo che evidenzia formazioni litiasiche (non visibili dalla successiva rx diretta addome)in colecisti e minuti polipi colesterinici. Il mio medico vuole farmi ripetere gli esami ANA AMA ASMA e LKM perché a suo avviso ľesito non è concorde con il risultato delle altre analisi; gradirei sapere se pur seguendo un'alimentazione sana, è normale che a volte il prurito aumenti notevolmente ed in ciò quanto possa incidere qualche alimento che assumo. Gradirei avere gentilmente un Vs. parere sul quadro generale. Grazie distinti saluti
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile signora,

intanto complimenti per il nuovo arrivato/a, la gravidanza ed il successivo l'allattamento mettono a dura prova tutti gli organi, in questo momento parliamo soprattutto del fegato.
fa bene a mantenere contatti con i colleghiate mi sembra stiano cercando di indagare.
la ringrazio di aver proposto la sua consulenza alla nostra attenzione in genere l'inizio delle mie consulenze mettono sempre in guardia dall'uso di questo sistema che tende talvolta ad allontanare dalla "realtà" il paziente rifugiandosi nel sistema virtuale.
mi sembra che nel suo caso viceversa abbia cercato solo una conferma.
vorrei chiederle se dopo la gravidanza lei si sia sottoposta ad una ecografia epatobiliare, non mi sembra infatti che lei lo abbia riferito.
in sintesi mi sembra giusto continuare le indagini proposte e chiederei conferma al suo medico per l'esame da consigliato
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 471XXX

Iscritto dal 2017
Nel rigraziarla le comunico che ľeco add.completo evidenzia formazioni litiasiche (non visibili dalla successiva rx diretta addome)in colecisti e minuti polipi colesterinici. Ho ritirato le analisi ed il colesterolo ed i trigliceridi sono rientrati nella norma così come il got e le ggt (la bilirubina lo è sempre stata) poco fuori vi sono ancora le gpt e gli acidi biliari, molto elevata è invece la fosfatasi alcalina (max 290 risultato 367). Degli anticorpi sopra elencati gli unici ad essere venuti positivi sono gli asma, il medico mi ha detto di ripeterli quindi per una terza volta (dato ľesito negativo ľaltra volta invece per tutti)..ma mi ha anche detto che solo quel valore positivo non è indice di nulla..a suo avviso ora verso dovrei orientarmi? M sembra che ľunica cosa che stia facendo sono ripetere sempre le stesse analisi...La ringrazio