Utente 942XXX
Buongiorno,sono un ragazzo di 24 anni. E' da sabato 20 che avverto un leggero dolore al testicolo sx. In fase di riposo (seduto a tavola o sdraiato sul divano) è tutto a posto. Il leggero dolore inizia dopo un po che cammino,o dopo un po che tengo le gambe accavallate, oppure quando TENTO una leggera autopalpazione del testicolo. Ho precisato "tento" in quanto da sempre ho una sensibilità pazzesca a entrambi i testicoli. Il solo pensiero che qualcuno possa "metterci le mani" mi fa rabbrividire, mi fa letteralmente senso...ma questa penso sia solo una cosa psicologica...ho letto su questo sito come fare l autopalpazione dei testicoli per vedere se si avvertono problemi, e mentre leggevo addirittura sudavo freddo talmente mi faceva senso il solo pensiero di dovermi "maneggiare" così accuratamente i testicoli...
Non ho mai subito traumi di alcun tipo, e non ho mai avuto alcun problema ai testicoli e all apparato genitale. Sono fidanzato da 2 anni, e ho regolari rapporti sessuali SOLO con la mia compagna, e sempre protetti da preservativo. L'unica cosa che mi viene in mente è che proprio il giorno prima dell'inizio di questi dolori, ovvero la sera di venerdì 19, sono stato a un concerto, dove sono stato "in piedi" per più di due ore consecutive...con ovvi e conseguenti dolori alla pianta dei piedi e alle gambe...passati senza problemi il mattino dopo...
Mentre cammino, e in particolar modo nella "fase" della camminata in cui la gamba sinistra va avanti, avverto questo leggero dolore, niente di insopportabile ma molto fastidioso. Guardandomi allo specchio non noto nulla di preoccupante e nessun tipo di apparenti "irregolarità", a parte il fatto di vederne uno leggermente più grosso dell altro, ma mi sembra che questo sia normale. Mi fa preoccupare il fatto che non ho mai avuto alcun problema all apparato genitale, e che negli ultimi giorni non ho subito traumi, o "botte" di alcun tipo in "quella" zona...e che quindi non ho la più pallida idea di come attribuire la causa di questi dolori. Inoltre non vesto con abiti stretti (anzi, sempre pantaloni abbastanza larghi e comodi). Inoltre conduco anche uno stile di vita molto tranquillo in quanto ho avuto un "pneumotorace spontaneo" nella prima settimana del mese di settembre. Preciso che questi dolori non sono mai "forti", ma anche se sono leggeri, e se li avverto solo DOPO UN PO che sto camminando, e sempre e solo al testicolo sinistro, essendo poi continui, diventano molto fastidiosi.

Sono molto preoccupato, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
la soluzione sta nel farsi visitare. lo specialista sarà in grado di verificare se esiste qualcosa di patologico o di rassicurarla.
"a naso" potrebbe avere un varicocele ma col naso non si fa medicina.
non si preoccupi, vada a farsi visitare e ci faccia sapere
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 942XXX

Iscritto dal 2008
Ho dimenticato altre cose che forse potrebbero essere importanti:
non pratico sport da 3 anni;
dallo stesso periodo di tempo non porto più slip, ma solo ed esclusivamente boxer;
sono alto 1,85 e peso sui 72kg, ho una corporatura abbastanza longilinea (che mi ha causato il pneumotorace);
lavoro come impiegato, in più sono pendolare...per cui ALMENO 8 ore al giorno, le trascorro in posizione seduta.

Da sabato 20 ad oggi, ho avuto un solo rapporto sessuale con la mia compagna, e non ho avvertito problemi, ne prima, ne durante ne dopo il rapporto. Ho inoltre avuto l impressione che la mia eiaculazione sia stata "normalissima" come tutte le altre volte.


Ringrazio il Dr.Biagiotti.
Il varicocele se non sbaglio è un allargamento delle vene testicolari, ma guardandomi allo specchio, non riesco a notare nulla di simile e nessuna palese differenza tra i due testicoli, se non per le dimensioni.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
segua i consigli del dr. Biagiotti, che se riuscisse a vedere un varicocele allo specchio o avrebbe una vista d' aquila, oppure avrebbe vene enormi