vista  
 
Utente 456XXX
Salve sono un ragazzo di appena 20 anni che soffre di Disturbo d’Ansia Generalizzata da Febbraio 2017 ma diagnosticata da uno specialista del settore a fine Ottobre 2017 e da Novembre/Dicembre 2017 ho iniziato ad avere problemi alla vista. Inizialmente non ci ho fatto caso perché il problema c’era ma non era così accentuato, praticamente avevo qualche difficoltà a leggere le scritte un po’ lontane e nient’altro. Dopo mesi ho notato che il problema persisteva e “peggiorava” fino ad ora. Praticamente adesso qualsiasi cosa è lontana, soprattutto le scritte, pochi metri (Già da 5/6 metri) non riesco più a leggerle o vederle bene ma vedo sfocato come se non mettessi a fuoco le cose. Inoltre da vicino vedo piuttosto bene però comunque noto che i miei occhi è come se fossero sempre leggermente annebbiati qualunque cosa guardi. Naturalmente ho molti abitudini scorrette che vorrei elencarvi per farvi capire se la causa possa essere una di queste. La prima è che da quando ho finito le superiori sto troppe troppe ore attaccato agli schermi di PC, Cellulare e TV con distanza non sufficiente, anche gli anni precedenti ho sempre utilizzato queste cose ma sicuramente con meno frequenza soprattutto il Cellulare che alle volte neanche lo toccavo mentre fino a pochi giorni fa capitava che ci facessi le notti guardando video o altro. La seconda a parer mio la meno probabile è che essendo piuttosto grasso non vorrei che sia il colesterolo che mi provochi questo fastidio, anche se non so a che livello io ce l’abbia.
Concludo dicendo che ho prenotato una visita oculistica per mercoledì prossimo e sono piuttosto preoccupato perché non vorrei avere problemi più gravi che come una vera e propria malattia o addirittura la possibilità di perdere parzialmente la vista.
Grazie per l’eventuale risposta.
[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,

aspettiamo la visita oculistica, potrebbe essere una semplice miopia iniziale.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti