Utente 488XXX
Buongiorno sono una ragazza di 22 anni. Sono sempre stata in salute e non ho mai avuto particolari problemi . Da ieri pomeriggio ho un prurito diffuso, senza segni visibili né eruzioni, su tutto il corpo che mi si accentua di notte. Le zone colpite sono: collo, cuoio capelluto, gambe e braccia, schiena e un pó i piedi. Premetto che sono sempre stata una ragazza ansiosa, ma sono allarmata perché una cosa del genere non mi era mai capitata. 1)Un insetticida composto da premeatina potrebbe avermi causato una sorta di allergia?
2)Ho letto che il prurito diffuso potrebbe essere sintomo di malattie gravi tra cui anche hiv, è corretto? Preciso che ho e ho avuto un solo partner: lui prima di avere rapporti senza protezione si era fatto il test per le malattie veneree e era risultato negativo a tutte, inoltre a differenza mia non ha mai avuto questo tipo di problema. Io con lui ci sto da un anno, ma abbiamo iniziato ad avere rapporti scoperti da gennaio 2018. Se facessi in questi giorni il test hiv e per le altre malattie sessualmente trasmissibili il risultato sarebbe attendibile? Il prurito diffuso è un sintomo che riguarda le prime fasi della malattia o quelle successive? Preciso che io non ho altri sintomi e che il mio ragazzo sta bene, la mia paura però è che mi abbia tradito nel mentre attaccandomi qualche malattia, anche se lui nega con convinzione.
Questo prurito diffuso a che cosa potrebbe essere legato?
Grazie in anticipo, distinti saluti e buona giornata.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

il prurito è un vaso di pandora che cela tantissime cause tutte dissimili fra loro
Dall'orticaria, a prurito sine materia, ad acariasi, a situazioni internistiche tutto è possibile: l'HIV è l'ultima delle ipotesi!

Non faccia terapia fai da te e se prosegue il prurito si rechi a visita dermatologica per la diagnosi di certezza

cari saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 488XXX

Iscritto dal 2018
Grazie dottore molto gentile! Le faccio le ultime domande: dopo quanti giorni devo allarmarmi e andare dal dermatologo?
Se fosse hiv, il prurito si manifesterebb nella primo infezione o in una fase successiva? E per cosa si caratterizza il prurito da hiv?
Grazie tante.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

continua a pensare all'HIV e io le ho detto che non bisogna pensarci rispetto ai sintomi che descrive.

Cari saluti ancora e mi raccomando!
Dr Laino
[#4] dopo  
Utente 488XXX

Iscritto dal 2018
Dottore una curiosità poi non la disturberò più: possono esistere soggetti sieropositivi che non arrivano mai all' AIDS vera e propria anche in assenza di cure? Oppure tutti i sietopositivi che non si curano prima o poi si ammalano gravemente?
Io ho un prurito diffuso senza eruzioni e senza altri sintomi, speriamo bene.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Esistono sporadici casi di positività all’HIV senza malattia da AIDS conclamato anche dopo molti anni, ma se non ci sicura il percorso purtroppo quello per tutti i sieropositivi.
Ancora saluti
Dott.Laino
[#6] dopo  
Utente 488XXX

Iscritto dal 2018
Dottore, possibile che questo prurito diffuso sia dovuto all'assunzione della pillola Sibilla?
La prendo da 6 mesi e l'avevo presa anche in passato, ma non mi aveva mai dato effetti collaterali e le mie analisi del sangue recenti non segnalavano anomalie. Comunque ieri ho preso la prima compressa di fexallegra e sto continuando l'assunzione della pillola, e sto un pò meglio del prurito.
Grazie in anticipo e buona giornata.
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Se è una pillola che prende da tempo senza problemi, direi di no.

Ovviamente ribadisco il consiglio della visita dermatologica in caso di presentazione

saluti