Utente 984XXX
Salve, mi chiamo Angelo e ho 21 anni. Suono da tre anni la chitarra elettrica, e non ho mai avuto alcun problema di fischi e orecchie tappate (se non all'inizio, ma è normale).
Venerdì 23 gennaio 2009 verso le nove di sera sono uscito con amici (c'era abbastanza freddo e vento), poi alle 10 fino alle 11 abbiamo suonato un po (a livelli davvero bassi rispetto alla media, ma io ero 1 settimana che non toccavo strumentazione), fatto sta che dopo le prove l'orecchio destro l'ho sentito tappato e con una sorta di fischio, ma non mi sono preoccupato perchè credevo fosse a causa della musica. Due giorni dopo lo avevo ancora, e la notte mi assillava quasi (dato che c'era silenzio e io, essendo molto "ansioso" mi concentravo su esso e non sul dormire).
Il lunedì sono andato dal mio medico, mi ha controllato l'orecchio e la gola e mi ha dato uno sciroppo mucolitico dicendo che poteva trattarsi di un po' di catarro nell'orecchio. Io ho preso lo sciroppo (devo ammetterlo, non troppo regolarmente per cause esterne), e ieri notte lo sentivo sempre uguale (un po' anche a destra, ma è stato a causa delle lezioni che ho fatto in accademia musicale). Ho deciso di iniziare ad utilizzare i tappi durante le prove, così evito problemi futuri.
L'orecchio alcune volte mi fa male, e non capisco perchè, domani andrò dal mio medico o dall'otorino, ma sono davvero spaventatissimo perchè temo che mi dica di dover smettere di suonare (perderei tutte le mie ragioni di vita dato che da 2 anni sono al conservatorio). Userò i tappi!
Ho letto che l'acufene è incurabile, quindi potete immaginare come sto ora.. sono nella depressione più totale.
I miei genitori sospettano sia un principio d'otite od un colpo d'aria, dato che quel giorno c'era tantissimo vento e io non avevo cappelli. Sentire ci sento perfettamente (purtroppo ho solo fatto dei test in internet e sento tutte le frequenze.. ma non sono affidabili), cosa posso fare per stare tranquillo e sapere che non sto diventando sordo? Sono spaventatissimo e non sono sicuro che domani il mio medico e l'otorino ci siano.
Grazie, Angelo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Inassoluto visita otorino, poi, in assenza di ulteriori risultanze otologiche, si può parlar d'altro.
[#2] dopo  
Utente 984XXX

Iscritto dal 2009
Allora, un mese fa ho fatto la visita: udito perfetto.. ha detto che sicuramente era una frescata che avevo preso, mi ha dato deltacortene e cinazyn, ho finito la cura e il fruscio è sparito, ma il fischio leggero leggero è rimasto, ignorabile..
Ho passato un periodo supplementare di stress perchè avevo la pressione alta negli occhi, essendo un soggetto molto ansioso credevo fosse glaucoma, ma il pericolo è stato scongiurato perchè era tutto nella norma (più pensavo al glaucoma, meno sentivo gli acufeni). Ma non dormivo, non mangiavo, smesso di suonare e di studiare, praticamente una tristezza. Sempre ad ascoltare i fischi e a pensare agli occhi.. tutto questo per più di un mese.
Comunque il giorno dell'esame agli occhi e diagnosi di perfezione oculare, tutto passato, il fischo si stava attenuando, dormito benissimo e felice.. il giorno dopo.. bom! Una mattinata fuori a 1 grado, perchè stavo suonando ad un concerto (i volumi erano così bassi che nemmeno si sentivano.. ma sentivo l'aria gelida addosso ed ero senza cuffia o giubbotto) e ho preso freddo, parecchio!
Risultato? Ovattamento orecchio la sera, mio spavento e inizio di un fischio sempre all'orecchio destro.
Di nuovo dall'otorino, mi ha detto che il freddo mi ha peggiorato la situazione, continuare col cinazyn per 15 giorni e scaldare l'orecchio. Scaldando sembra che sia un po' migliorato, ma non potevo farlo ogni giorno perchè vivendo lontano in una casa priva di borse dell'acqua calda eccetera non potevo scaldarmi..
Comunque una notte ho iniziato a sentire un fruscio pure all'orecchio sinistro, con mia ansia e paura (credo lo senta perchè ho paura di sentirlo.. a momenti non c'è).
La notte dormo perfettamente e quando mi sto addormentando non sento nessun rumore, se non quelli esterni.
Comunque, ieri mattina mi sono svegliato, pulendomi le orecchie ho sentito un forte dolore all'orecchio destro ma se non lo toccavo non faceva male. Verso le 10 è passato anche se mi pulivo. (Ho preso freddo pur coprendomi, qui da noi c'è freddissimo, e gli sbalzi ci sono purtroppo.. e sono costretto ad uscire per lezioni e cenare alla mensa).
Ieri notte ho sentito come acqua nell'orecchio, mi sono spaventatissimo, quest'acqua non è uscita, se non pochissimo, e dopo che è passata l'orecchio sembrava stappato e non c'era presenza di fischio (almeno, un lieve fruscio di sottofondo). Poi però dopo un'oretta è tornato.
Ho notato alcune cose strane: se suono o ascolto musica, l'orecchio destro ha un fruscio che si risolve in un'oretta circa, ma fa sparire ogni fischio alle orecchie eccetera, e ci sento benissimo. (sembra come se avessi una cosa che vibra dentro e frigge).
Poi dipende come mi muovo (schiena) o da come muovo la mandibola i fischi aumentano o cambiano.. la mia mandibola schiocca e 3 anni fa mi dissero che avrei dovuto mettere l'apparecchio perchè la mia malocclusione mi provocava mal di testa assurdi e postura scorretta. Non l'ho mai messo..
Sono raffreddato da molto, cioè ho il naso tappato.. ieri mi sono spruzzato una cosa tipo RINAZINA, però alle erbe naturali, e dopo alcune ore "acqua nell'orecchio"..
Io sono MOLTO ansioso di nautra, quest'ansia mi ha causato extrasistoli e attacchi di panico, due anni fa.
Ora la mia paura è legata al non poter mai più suonare e al diventare sordo a causa degli acufeni con conseguente perdita dei miei sogni e ambizioni, più ho paura, più noto che crescono e li sento.. e più cresce la paura di un problema gravissimo.
Se sono felice e di buon umore gli acufeni sembrano ridursi.
Scusate il romanzo, ma vi ho raccontato quello che mi è successo.. ho il fischio al destro da un mese e mezzo, anche se prima era un fruscio + fischio leggero, poi da quando ho preso freddo è stato fischio fastidioso..
Sono in un periodo di stress non indifferente dato che non riesco a pensare ad altro che agli acufeni.
Sabato mattina andrò di nuovo dall'otorino per spiegarli tutto questo che è successo, vorrei rifare l'audiometria perchè secondo me il mio udito è pegiorato (anche se sento esattamente come prima.. addirittura i fischi del PC o della TV e rumori lievissimi..) è una paura che ho..
Grazie della pazienza!
Angelo
[#3] dopo  
Utente 984XXX

Iscritto dal 2009
Quest'oggi sono andato dall'otorino. Mi ha trovato del catarro nel naso, mi ha dato mucolitico e aerosol.
Non solo, mi ha detto che devo andare necessariamente dal dentista e dall'ortodonsista, i miei denti sono disastrati e ho il palato fondo, e il 99% dei miei problemi è causato da quello, poichè anche la mandibola schiocca e a lungo andare è normale che mi causi acufeni.
Poi l'ansia influisce molto dunque li sento di più anche per quello.
La settimana prossima inizierò dal dentista, altrimenti, se vedrò che non passa nei prossimi tempi, proverò con l'ABR per vedere se quest'acufene maschera qualche problema peggiore (anche se il dottore ha detto che è improbabile).
[#4] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Come stà procedendo?