Utente 137XXX
Sono un uomo di 43 anni, sposato con tre figli e con una vita sessuale normale. La potenza (velocità di uscita) delle mie eiaculazioni non è mai stata eccezionale, neanche da ragazzo, ma comunque la fuoriuscita è sempre stata dinamica e la quantità di liquido seminale abbondante. Da circa un anno noto che le mie eiaculazioni si vanno indebolendo moltissimo e la quantità è diminuita a poche gocce di sperma che fuoriescono senza alcuna forza e non prima della seconda o terza onda peristaltica (spero di aver usato il termine corretto). Premetto che faccio sport regolarmente e che mi sottopongo a check up annuali dai quali risulta che le dimensioni della prostata ed i valori di PSA sono nella norma. Desidererei sapere quali possono essere le cause, se esistono indagini diagnostiche specifiche, se vi sono terapie e/o se mi devo rivolgere ad uno specialista. Grazie.
Pietro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la riduzione del volume dell'ejaculato è spesso legata a dei fenomeni di tipo sub-ostruttivo dei dotti ejaculatori (i canali dello sperma situati a livello prostatico)secondaria a processi infiammatori che decorrono in una buona parte dei casi in modo asintomatico.
Direi che un consulto Andrologico e una ecografia prostatica transrettale potrebbero essere una buona idea.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Grazie Dott. Benaglia.
Conosce suoi colleghi andrologi nel varesotto che raccomanderebbe?
Distinti saluti, P. Venanzi
[#3] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Sig. Venanzi,
a Varese potrebbe rivolgersi all'Urologia dell'Ospedale di Circolo (dott. Fabrizio Castiglioni o Dott. Fabrizio Scroppo).
Se fosse interessato ad un consulto con me, un paio di volte al mese sono a Varese, mi contatti sulla mia mail personale.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Grazie Dott. Benaglia.
Non riesco a vedere il suo indirizzo di email personale; comincerò col rivolgermi all'ospedale di Varese come da Lei suggerito.
Distinti saluti
[#5] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Questo è il mio indirizzo mail
renzo.benaglia@medicitalia.it


Cordiali saluti