Utente 993XXX
Gentilissimo dottore, proverò a presentare la situazione nel miglior modo possibile. Io sto da due anni insieme ad un ragazzo ma nello stesso periodo(dopo sei mesi che noi stavamo già insieme) ha ricominciato a frequentare la sua ex (si erano lasciati 6 mesi prima che io lo conoscessi) perché lei aveva scoperto di avere la leucemia. Ho accettato questa situazione perche ero molto innamorata di lui, nella speranza che un giorno si sarebbe curata e lui l’avrebbe lasciata. Comunque ritorniamo al vero problema, lei tre mesi fa ha scoperto di avere il papilloma virus(all’livello del collo uterino) e quindi in seguito a questa scoperta anche noi due siamo andati a fare gli analisi e i test sono usciti negativi al virus però io ho scoperto di avere la candida e lui l’herpes genitalis . Adesso io non riesco a capire come possiamo aver preso tutti e tre delle malattie diverse(nessuno dei tre ha avuto rapporti sessuali con altre persone al di fuori di questa storia). Io ho già fatto due volte il pap test e anche gli analisi alla secrezione ed a parte quella lieve candida(dico lieve perché non ho avuto né bruciori né prurito né secrezione strana o maleodorante) non hanno riscontrato nient’altro ho già preso il trattamento e mi e passato, anche lui si e trattato, è stato diverse volte dal dermatologo ed ha fatto anche lui degli analisi prima e dopo e l’herpes gli è passato.
Le domande sono:
• Come mai non ci hanno trovato l’HPV anche a noi , magari perché siamo portatori sani e con tutti gli esami e vari test non sono riusciti ad individuarlo comunque?
• Ci sono degli analisi più specifici per l’uomo per scoprire se l’HPV c’e l’ha veramente?
• Esiste qualche probabilità che l’altra ragazza avendo la leucemia l’abbia potuto prendere in un altro modo e non dal contatto sessuale?Ten Quello che non ho ancora detto e che questa ragazza soffre di una serie di allergie ed intolleranze alimentari e le cure che gli fanno per trattare la leucemia sono esperimentali perché lei non può fare le stesse cure che fanno la maggior parte delle persone che soffrono di questa malattia e poi le sue difese immunitarie sono a terra.
• Se io o lui avevamo già il virus e lui l’abbia trasmesso anche a lei perché gli si è manifestato dopo due anni visto che lei ha la leucemia da due anni e mezzo ed è da quel periodo che le sue difese immunitarie sono basissime e tengo a precisare che da quando ha scoperto di avere il virus fino al momento in qui gli è stato fatto l’intervento chirurgico le lesioni erano diventate molto più gravi, quindi la malattia aveva progredito vistosamente, con grande velocità in un solo mese.
In attesa di un gentile riscontro gli porgo i miei più cordiali salut
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
tutti e tre soffrite di patologie dermatologiche piuttosto comuni, anche se diversissime tra loro.
La candidosi genitale è nella donna di riscontro comunissimo ed è causata da un fungo, non necessariamente connesso a pratiche sessuali.
L'herpes s. del fidanzato (ex) è patologia virale, ma mediata da virus diverso dall'HPV, agente eziologico dei condilomi genitali.
Non è obbligatorio contagiarsi; dipende da vari fattori immunologici.
Vero è che se il virus è all'interno delle cellule, silente, una condizione di immunosoppressione può avere ruolo attivo nel "risvegliarlo".
I problemi della ragazza leucemica sono molto più gravi delle preoccupazioni sul chi ha contagiato chi; la sua è una lotta per la vita!.
Lei faccia il PAP-test, come screening, e lui la peniscopia;non avete bisogno di altro a mio parere.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 993XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio moltissimo per la sua risposta, è stato molto gentile da parte sua a darmi una risposta in cosi breve tempo.
[#3] dopo  
Utente 993XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,ho bisogno di un altra informazione e credo che lei sia in grado di darmi una risposta.Mi sa dire dove si può fare una peniscopia tra ferrara e padova, e se mi può lasciare anche qualche recapito tel. o darmi qualche nome qualcosa..magari anche lei effettua questo tipo di esame..qualsiasi cosa mi sarebbe di grande aiuto.
La ringrazio anticipatamente.
[#4] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
la peniscopia è certo alla portata di ogni dermatologo.
Per ovvi motivi non posso lasciare qui dei recapiti ,in quanto vietato dalle linee guida per motivi di correttezza deontologica.
Cordiali saluti