Utente 101XXX
ho avuto forti dolori al fianco destro, sono andata al pronto soccorso e mi hanno diagnosticato una colice renale, dopo un calmante mi hanno consigliato un'ecografia il cui risultato è questo: reni in sede, di dimensioni nei limiti della norma. Al rene di dx presenza di due minimi spot iperecogeni di circa 3mm, da riferire a microaggregati cristallini, senza segni di ostruzione urinaria. Vescica distesa, nei limiti della norma per pareti e contenuto.
Mi sono recata dal medico curante che mi ha prescritto delle analisi urinarie il cui risultato è il seguente: colore paglia
aspetto limpido
ph 5,5
peso specifico 1023
proteine 0
emoglobina 0,10
glucosio 0
chetoni 0,0
urobilina 0,2
nitriti assenti
esame micr. del sedimento rari leucociti (2-3 p c)
numerosi eritrociti (8-15pc)

da diversi mesi soffro di ipertensione, almeno questo mi ha diagnosticato il cardiologo
Ho avuto una pressione massima fino a 200 con una minima di 95/100
infatti questa pressione non riusciva a scendere con un farmaco.
Tutt'ora, benchè prenda due pastiglie al giorno ho instabilità di pressione specialmente durante la notte.
ho sempre forti dolori al fianco destro e questo dolore mi tira tutta la gamba.
Ho stanchezza e tremori.
Ho 55 anni, cosa mi consiglia di fare?
Grazie per la risposta.
Emilia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
cara signora il quadro clinico che lei riferisce semra prorpio quello di una colica renale da movimento di calcoli urinari lungo la via escretrice, questa situazione appare confermata dall'esame ecografico che lei ha eseguito correttamente.
A questo punto occorre indagare meglio questa situazione per scoprire dove si trovi il calcolo o i calcoli (presumibilmente nell'uretere). A tal proposito essendo la problematica di competanza urologica le suggerisco di farsi prescrivere dal suo medico di base una RX Urografia con stratigrafia renale e appena eseguita andare a visita da un collega urologo nella sua zona.