Utente 770XXX
Stim.mi Dottori,
dovrei impiantare un pace maker ICD biventricolare o forse un pace maker semplice.
Dovrei rimetterlo perché ho subìto l'espianto di quello precedente, completo di sonde, a causa dell'infezione occorsami per staphil aurens. Porgo la seguente domanda:
E' possibile, senza problemi o rischi, rifare la tasca e installarlo nella medesima parte sinistra dove era impiantato? Dove altrimenti è da impiantare?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Christian Baraldi
20% attività
0% attualità
8% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
Egr. Signore,
ritengo che sia da evitare l'impianto nella stessa tasca data l'infezione avvenuta recentemente. Le consiglio di farsi reimpiantare l'ICD dal lato opposto e di eseguire una adeguata profilassi antibiotica prima e dopo l'impianto.
Cordiali saluti,
Dr. Christian Baraldi
[#2] dopo  
Dr. Aniello Ascione
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Caro Paziente,
sono perfettamente d'accordo con il Collega.Il consiglio è operare una adeguata bonifica con antibiotico mirato prima e dopo il reimpianto dell'AICD in altra tasca controlaterale.
[#3] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
gentile signore, in questi casi può essere talvolta indicato anche un impianto degli elettrodito epicardico ovvero chirurgicamente per evitare di utilizzare le vie vascolari per l'inserimento degli elettrodi.
Naturalmente la bonifica antibiotica e una coltura ematica negativa sono indispensabili.

cordialmente