Utente 386XXX
Buongiorno, è da circa 6 mesi che ho notato un fatto apparentemente un po' strano. In determinati momenti mi ritrovo ad avere nel piede destro, l'alluce, l'illice ed il mellino di un colore rosso molto scuro (quasi cianotico) mentre le altre dita sono normali.
Premetto che non ho dolori nè formicolii o mancanza di sensibilità, ma visto che questo problema si protrae ormai da un po' di tempo volevo sapere se è qualcosa di non preoccupante o se devo rivolgermi da uno specialista.
L'unico problema è che non riesco a riprodurro il fenomeno a comando e quindi difficilmente uno specialista riuscirebbe a vedere qualcosa.
Vi ringrazio per la cortese collaborazione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,nel suo caso andrebbe escluso innanzitutto un problema di carattere vascolare;è pertanto indicato l'esecuzione di un doppler arterioso degli arti inferiori e una visita angiologica.
Cordialmente
dr.annoni
[#2] dopo  
Dr. Roberto Pini
20% attività
0% attualità
0% socialità
BESANO (VA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gentile utente, l'esecuzione di un esame doppler è sicuramente la prima cosa da fare. Peraltro un uomo della sua età difficilmente soffre di malattie ostruttive arteriose che potrebbero presentarsi nel modo da lei descritto. Vi sono altre ipotesi sulle quali è possibile indagare con esami di laboratorio. Esegua i seguenti esami : emocromo- ves- pcr- anticorpi anti nucleo- anticorpi anti ena- anticorpi anti ndna- , con impegnativa del suo medico di fiducia. Questo nell'ipotesi di una acrocianosi. Vi sono poi altre ipotesi che richiederebbero un esame clinico diretto del piede, pur in assenza del fenomeno in atto. Mi tenga informato. Cordiali saluti.