Utente 102XXX
Salve volevo chiedere un parere,ho iniziato da 2 settimane una cura omeopatica per problemi di gonfiore stitichezza,e riporta un ciclo quasi normale dopo la sospensione della pillola,oltre che ritardava sempre avevo un flusso scarsissimo,dunche la mia domanda da porle è questa,il ciclo mi è venuto con 8 gioni di ritardo un evento per me visto che arrivava sempre dopo 15 gg di ritardo,e appena è iniziato il flusso ho avuto sensazione di giramenti di testa e nausea forte e flusso abbondante,oggi 2 giorno ho ancora tutti i dolori?è normale o dovrei peocuparmi e sospendere la cura durante il ciclo?grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
ritengo che prima si dovrebbe conoscere la 'cura omeopatica' e poi rispondere alla Sua domanda.
Ci scriva i prodotti che stà assumendo io nel frattempo cercherò di farle rispondere da un Collega del sito esperto nel settore delle medicine non convenzionali.
Cordialmente
Dott.ssa M.M.Morelli
[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
abituata da molto tempo ad avere un ciclo in notevole ritardo, se dopo appena due settimane di terapia già registra variazioni positive non si preoccupi davanti a tale sintomatologia.
Come sa la regolarità del ciclo mestruale è funzione di delicati equilibri ormonali; quando questi dopo tanto tempo di alterazione tendono a tornare alla normalità è possibile che si creino squilibri temporanei come quelli che lei sta avvertendo.
Le variazioni in corso sono positive e le consiglio di procedre nella cura; consulti il curante che ha prescritto la cura per sapere se interrompere i farmaci durante i giorni di flusso (la risposta e in funzione diretta della terapia instaurata).
Cordiali saluti.