Utente 105XXX
Soffro da diversi anni di una fastidiosa ritenzione idrica che non riesco a controllare in nessun modo. Il mio problema è che ho la pressione bassa, quindi qualsiasi farmaco che prendo per combattere la ritenzione mi funziona solo all’inizio (uno o due gg al massimo) perchè, appena inizio ad urinare di più, la pressione si abbassa ulteriormente e comincio ad avere tremore, astenia, giramenti di testa ecc. E così mi blocco e non urino più, con conseguente aumento di peso e gonfiore in tutto il corpo . Ed entro in un circolo vizioso dal quale nessuno ,fino ad ora, è riuscito a farmi uscire
Tutte le mie analisi sono buone, comprese quelle tiroidee e ormonali, l’unico problema che accuso è una insufficienza bilaterale delle femorali, delle poplitee e in tutti gli arti inferiori che mi procurano sempre piedi gonfi e un forte dolore alle estremità delle dita dei piedi, soprattutto alle penultime.
Appena inizia il caldo, in primavera, il problema aumenta ancora di più . C'è qualche rimedio?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Naturalmente il suo problema non è risolvibile con semplice terapia farmacologica poichè come lei ha segnalato in maniera corretta, riducono la pressione sanguigna determinando i sintomi da lei causati (soprattutto in soggetto ipotesi basalmente).
Potrebbe essere utile una dieta povera di sodio, utilizzare acque oligominerali, ma soprattutto eseguire una valutazione presso un angiologo che potrà aiutarla nella prescrizione di ausili (tipo calze elastiche) o nella valutazione del suo problema venoso.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Gent dott Tudi approfitto della sua gentilezza e disponibilità ancora una volta. Seguendo il suo consiglio,per aiutare la mia circolazione, sto mettendo le calze elastiche , 70 denari . Appena le ho indossate, con mia grande sorpresa e meraviglia , ho iniziato a urinare abbondantemente e ho perso un kg che miracolosamente non ho ripreso. Ma adesso la situazione sembra ristagnare di nuovo,urino decisamente più di prima, ma meno rispetto a quando ho indossato per la prima volta le calze.Il gonfiore è comunque molto diminuito ( me ne accorgo la mattina quando infilo le scarpe e quando mi osservo le mani)ma forse non im modo abbastanza sufficiente.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Una volta eliminata la quantità di liquidi in eccesso, la quantità di urina torna ad essere in equilibrio con i liquidi introdotti con la dieta per cui noin si stupisca se è tornato ad urinare in quantità normale.
A disposizione per ulteriori consulti