Utente 773XXX
salve,ho 25 anni,poco piu di 2 ore fa ho avuto la mlasana idea di avere un rapporto sessuale con una prostituta (cinese,non so se cambia qualcosa dire la nazionalita) d'appartamento...durante il rapporto il preservativo si è rotto e il rapporto è avvenuto x qualche minuto (nn me ne ero accorto).Non ho raggiunto l'eiaculazione in quel frangente..Lei mi ha detto tranquillo ma io ora sono spaventato a morte...eventualmente che cosa potrei fare?a chi rivolgermi? (sono di genova)
La profilassi è pesante?in cosa consiste?
grazie
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si rivolga immediatamente presso il Centro di Malattie Infettive della sua città, solo loro possono valutare se proporle una profilassi post-esposizione. In quella sede le spiegheranno anche il resto, cioè i prelievi che deve fare ed i tempi, nonchè eventuale vaccino per epatite B.
[#2] dopo  
Utente 773XXX

Iscritto dal 2008
Mi ero recato cmq al pronto soccorso aspettando una vostra rispsota e spiegato il mio problema sono stato diciamo respinto,nel senso che mi hanno detto di andare dal mio medico curante e farmi prescrivere le analisi.aspettare la finestra di 100 giorni e fare il test....
sto morendo di paura...ho pausa di essermi rovinato la vita con questa cavolata...
ho notato delle macchie sorre sul glande e poco sotto...
è leggera,ho fatto una ricerca su internet e potrebbe esser una balanite però non mi brucia,non mi perde sangue o umori,forse un leggero prurito (o forse suggestione dalle ricerche di internet).Ho anche letto che si dovrebbe manifestare 2o3 giorni dopo...a me invece circa 6 ore dopo...cosa altro potrebbe esser?ovvio che a giorni andro dal medico curante x la prescrizione delle visite...solo che ora vivo nell'ansia e sto sempre peggio...

grazie a tutti

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la cosa peggiore è autosuggestionarsi con ricerche improprie o inadatte. Ripeto ciò che deve fare. Non deve recarsi al P.S., ma in un Centro di Malattie Infettive. Presso i reparti di Malattie Infettive ci sono i servizi ambulatoriali in cui il suo caso può essere valutato ed in quella sede considerare l'opportunità di una profilassi. Per il resto i tempi che le hanno detto per i test sono corretti. La valutazione dell'infettivologo è importante anche per una vaccinazione immediata per l'epatite B. I rimanenti fatti, cioè eruzione sul glande e robe varie deve farli seguire da un dermatologo. Non vada nel panico e segua il consiglio.
[#4] dopo  
Utente 773XXX

Iscritto dal 2008
al centro malettie infettive sono stato respinto perche non avevo prenotato nessuna visita e nn avevo la richiesta del medico.torno al pronto soccorso e sta volta mi riceve un altra persona,che mi accetta e mi manda nell ambulatorio col pallino bianco...li la dottoressa mi dice che non fanno prelievi però mi rilasciano un foglio e mi rimandano in un altro posto,nell ufficio igiene dove fanno vaccini ecc..
li mi hanno detto che epatite b dovrei esser coperto perche nato nel 1983,cmq mi hanno fatto i prelievi x epatite c b e hiv...mercoledi saprò...saranno loro a seguirmi tra 3 mesi,6 mesi,1 anno e 6 anni....sono terrizzato...
l'infiammazione al pene sembra passato,è forse solo lieve.cmq non da nessun disturbo.domani o dopo domani andro dal mio medico curante.
devo fare altre visite prelieviper altre cose?
ora però ho paura a stare in mezzo alla gente,ho paura di esser infetto.psicologicamente sono a pezzi...come arrivo fino a luglio?
spero che chi legga tutto cio ci pensi due volte a fare la cavolata che ho fatto io

se potete datemi una risposta,grazie a tutti
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo paziente non c'è alcuna restrizione al fatto che lei stia con altre persone, può stare sereno non espone a rischio alcuno i suoi cari o chiunque abbia con lei i contatti normali della vita quotidiana. L'unica cosa importante per tutto il periodo finestra è utilizzare il profilattico nei rapporti sessuali, non donare il sangue E NON AVERE SPAZZOLINO O RASOIO IN COMUNE CON ALTRI. L'esame dirimente per l'hiv sarà quello eseguito a 100 giorni. Stia sereno e non vada nel panico.
[#6] dopo  
Utente 773XXX

Iscritto dal 2008
rapporti sessuali non ne avro fino a che nn sapro i risultati dopo i 100 giorni.come da suo consiglio terro ben lontani spazzolini e rasoi.
è difficile esser sereni,il pensiero di essersi rovinati la vita per una cavolata è davvero difficile da superare.
e pensare che avevo anche pensato di donare il sangue visto che sono 0 negativo e il mio sangue è prezioso.tra quanto potro donarlo?ovvio che nn faro mai piu un errore del genere.
il dermatologo mi ha detto che non ho nulla,nessuna infiammazione e anche sifilide...anche se non è nell elenco delle analisi che mi fanno mi ha detto che si noterebbe subito la sua presenza.almeno x ora son di nn avere nulle delle malattie che si manifestano subito.x l'epatite mi ha detto che x avere la certezza di nn averla ci vuole circa un mese,confermate?
scusate se vi assillo ma luglio mi sembra così lontano e il mio stato psicologico è molto altalenante...passo dalla tranquùillita alla disperazione...

ancora grazie a chiunque legga e abbia voglia di rispondermi
[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il periodo finestra per le epatiti è 180 giorni. Per il resto ribadisco quanto già detto.
[#8] dopo  
Utente 773XXX

Iscritto dal 2008
grazie ancora per avermi risposto.
vi chiedo solo un ultima cosa e poi posso solo che sperare...
statisticamente quante probabilita si hanno di prendere il virus in questo modo?cioè la % di prostitute infette (questa era asiatica) è molto alta?
so che nn ha molto senso e ogni caso è a se...
però magari a riguardo sono stati fatti degli studi..
la % di sieto positivi in liguria è alta?
eventualmente queste nozioni dove posso trovarle?

scusate ancora ma puo ben immaginare il mio stato d'animo


sinceri saluti
[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non do informazioni statistiche poichè le ritengo pericolose e fuorvianti per i pazienti. Le statistiche hanno un eslcusivo significato epidemiologico.
[#10] dopo  
Utente 773XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio della disponibilità.
capisco la sua scelta,io lo chiedevo solamente per capire la % di persone che magari è potuta venire a contatto questa persona e,successivamente, è venuta a contatto con me.
Ho letto su wikipedia che il test ELISA da gia un risultato valido dopo le 2/6 settimane,è vero?so bene che il responso vero al 100% è dopo sei mesi...
Comunque oggi ho ritirato le prime analisi,fatte due giorni dopo il fatto e quindi tutto negativo.Solo una cosa non ho capito: mi è stato fatto il controllo S-HBsAb Qualitativo e risulta positivo,cosa significa?che gli anticorpi sono presenti?le posto il fogli come scritto:
INFEZIONI DA HBV
S-HBsag negativo
S-HBsAb Qualitativo Positivo
S-HsAb (titolo anticorp) 998 mUI/mL valore soglia 10
S-HHBcAb (CORE) negativo

mi puo dire il significato?
la ringrazio infinitamente
Distinti saluti
[#11] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Lei è immune per epatite B per vaccinazione.