Utente 102XXX
Non mi sono meravigliato che anche qui funziona come nelle istituzioni pubbliche, attese per non ottenere nulla. Sono dispiaciuto ma non dare o dare risposte ipotetiche credo sia all ' altezza di tutti anche con un auto-documentazione. Buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore

mi perdoni ma non comprendo la sua richiesta e la sua

affermazione !

Sarebbe così cortese da riformularla ?

Grazie
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Ho inviato una richiesta rientrando come descritto dal sito stesso, nel numero avente diritto di risposta (diritto sempre inteso a discrezione dei medici che lo frequentano). Nonostante ciò non solo non ho ricevuto risposte, anzi la mia richiesta è stata cancellata anche nel database del mio user, riprova che forse qualche amministratore incapace di risposta insabbia una richiesta lecita. Io preferisco una risposta negativa, ovvero un medico se tale si ritiene d' essere, sia consapevole di non poter formulare diagnosi poichè incapace di farlo o non preparato adeguatamente per effettuare una diagnosi precisa e non approssimativa o intuitiva, a quella sarei capace anche io visto che sono con tutto il rispetto un patito dell' Allopatia. Visto che ho cambiato 3 reumatologi oltre alle diagnosi inesatte del medico di base e visto la comicità impressami dagli specialisti, che mi hanno fatto effettuare le stesse analisi, come per ipotizzare un errore da parte di tecnici analisti e non da parte loro adepti del reuma.
Grazie alla mia diligenza ho conservato il messaggio, inviatovi, su un file. Lo riformulo e sinceramente senza speranza di risposta.
Cmq grazie lo stesso per la sua attenzione e rinnovo lo svolgimento professionale e impegnativo anche senza renumerazione ai Professori e medici presenti in questo sito, poichè non dando possibilità di risposta ai quesiti a gente "non qualificata" s ' impegnassero loro a dare risposte corrette e non ipotetiche, senza tenere conto delle omissioni, o questo servizio non avrebbe nessun intento prepositivo nei riguardi di chi si affida a Voi nella speranza che ci sia qualcuno che abbia studiato bene, applicato un tirocinio adeguato e infine aver affinato la propria cultura medica attraverso il culto del malato e non della solo ipotetica medicina allopatica sempre in evoluzione e in contrasto con le obsolete teorie. Grazie

HO 37 ANNI DA CRICA DUE ANNI SOFFRO DI DOLORI LOCALIZZATI NEI SEGUENTI PUNTI: AVANBRACCIO,POLSI E MANI; GINOCCHIA, CAVIGLIE E PIEDI; SPESSO ANCHE DOLORI INTERCOSTALI.
LA NOTTE ACCUSO SPESSO FITTE SPARSE, PREANNUNCIANDOVI CHE A 19 ANNI HO AVUTO UNA FRATTURA DEL SENO FRONTALE SINISTRO, PIRAMIDE NASALE; NELLO STESSO ANNO MI HANNO ASPORTATO UN PAPILLOMA SUPERFICIALE VESCICALE. ALTRI TRAUMI SUBITI: INFRAZIONE CAPSULA FEMORALE SX, CIRCA 6/7 INCRINIZIANI DI COSTOLE, CROCIATO ANTERIORE E COLLATERALE DI UN GINOCCHIO LESIONATI NON OPERATI, UNA CISTI DI 1 CM SPALLA PER SEMIDISTACCO DI UNA FASCIA MUSCOLARE DEL DELTOIDE. SOFFRO DI SINUSITE MASCELLARE SX CRONICA, LIEVE IPOPLASIA MASCELLARE, TONSILLE E TURBINATI IPERTROFICI, DA 4 ANNI EDEMA MACULARE UNILATERALE SIEROSA CENTRALE, FARINGITE CRONICA, VERTICALIZZAZIONE CON LORDOSI VERTEBRE CERVICALI, E LIEVE CIFOSCOLIOSI. NON ASSUMO ANTIBIOTICI E ANTINFIAMMATORI NON STEROIDI DA QUASI 10 ANNI PER INTOLLERANZE GRAVI. HO PRATICATO SPORT DI COMBATTIMENTO PER MOLTI ANNI, ATLETICA LEGGERA E PALESTRA. SONO ALTO 166 CM E PESO 67 KG CIRCA.
ORA GRAZIE A QUESTI DOLORI STO FERMO ED HO GROSSE DIFFICOLTA' AD ESEGUIRE UNA VITA NORMALE COME PRIMA, NONOSTANTE I GROSSI TRAUMI RICEVUTI RIUSCIVO A FARE TUTTO DIGNITOSAMENTE, MA QUESTI DOLORI CHE SI MANIFESTANO AL RISVEGLIO CON SENSO DI GONFIORE, PULSAZIONI E SPESSO FITTE, VANNO ALLEVIANDOSI DURANTE LA GIORNATA MA NON SPARISCONO. IL PROBLEMA PRINCIPALE E' CHE NON RIESCO PROPRIO AD ALZARMI E LA NOTTE SICURAMENTE I SOGNI SONO PILOTATI DA QUESTI SINTOMI NON RIUSCENDO QUINDI NEANCHE A DORMIRE BENE. UNA STRANEZZA CHE DA QUANDO SONO COMPARSI QUESTI SINTOMI AVEVO ANCHE UN BRUCIORE DIETRO LA SCHIENA VERSO DX, SICCOME FUMATORE HO EFFETTUATO LASTRE AI POLMONI ED ALTRE VISITE MA TUTTO NEGATIVO, ERA PIU' RIPORTATO AD UN IPERSECREZIONE GASTRICA.
LE ANALISI A RIGUARDO AL PROBLEMA PRIMA DESCRITTO: 2 VISITE REUMATOLOGICHE CHE A PRIMO ESAME ESCLUDEVANO PROBLEMI DI ARTITRITE, ARTROSI E REMUTACI.
ELETTROMIOGRAFIA ARTI SUPERIORI DA LORO PRESCRITTA: NEGATIVA
ANALISI DEL SANGUE RICERCA FATTORE REUMATOIDE: NEGATIVA
LASTRE CERVICALE: LORDOSI CON VERTICALIZZAZIONE VERTEBRE CERVICALI, MA NON CREDO SIA QUESTO IL PROBLEMA. NON HO FEBBRE, NE SONO DEPERITO, NE SOFFRO DI INAPPETENZA, SICURAMENTE SOTTO STRESS E ANSIOSO GRAZIE ANCHE A QUESTA SITUAZIONE.
ORA MI CHIEDO, E' POSSIBILE CHE NON RIESCANO A TROVARE COS 'ABBIA?
VISTO CHE FACCIO TRAM-TRAM FRA MEDICO DI BASE E SPECIALISTI SPERO DI TROVARE UN AIUTO CONCRETO ATTRAVERSO UNO TECNICO QUI PRESENTE CHE SICURAMENTE, LEGGENDO IL MIO CASO DESCRITTO DA ME MANIERA APPROFONDITA, AVRA' TUTTI GLI ESTREMI PER IPOTIZZARE QUALE SIA LA CAUSA DEI MIEI DOLORI ED EVENTUALMENTE QUALE SIANO LE VISITE APPROPRIATE O LE ANALISI DA EFFETTUARE OLTRE ALL ' IPOTETICA FARMACOLOGIA O TERAPIA DA EFFETTUARE.
VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER IL DIGNITOSO ESERCIZIO SVOLTO QUI DENTRO.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
innanzitutto mi dispiace che lei possa aver avuto l'impressione di un "amministratore incapace di risposta che insabbia una richiesta lecita". Mi preme sottolineare quanto da lei già evidenziato e cioè che in questo sito tutti noi medici svolgiamo attività volontaria e del tutto gratuita, senza ulteriori fini, supportati da un amministratore che coordina e smista le richieste senza mai cassarne una. Se lei non ha avuto una risposta esauriente penso dipenda dalla estrema poliedricità del suo quadro clinico che necessita sicuramente di una visita diretta e di un controllo degli esami e delle consulenze effettuate finora.
Secondo me continuare a ricercare su internet soluzioni al suo problema rischia soltanto di generare illusioni ed equivoci. Trovo infatti che teoricamente i suoi disturbi andrebbero inquadrati dal punto di vista reumatologico, ortopedico e neurologico, mentre lei, forse inavvertitamente ha indirizzato la sua riochiesta nell'area di chirurgia di Urgenza dove ci si occupa di patologie acute per le quali è possibile un trattamento chirurgico.
Non metto in dubbio l'entità dei suoi disturbi ma proprio per questo penso che non sia possibile risolverli via internet, e, per onestà personale, le dico che almeno io non sono in grado di risolverli.
Dispiacendomi per non esserle stato più utile la saluto cordialmente


[#4] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Volevo specificare che il mio caso era stato inviato al reparto reumatologico, accettato e poi improvvissamente è arrivata una comunicazione con la classificazione RESPINTO. Ora la sua risposta non mi porterà certo alla risoluzione del mio problema che oraai da circa due anni mi rende quasi invalidante e che nel campo reale attraverso specialisti non riesco a trovare soluzione, ma apprezzo la sua sincerità ed onestà, sintomo di un professionista che non ha timore di affermare quel che pensa. La sua schiettezza mi è stata di aiuto molto più di tutte le visite e le analisi effettuate fin da ora. Grazie e nel caso in cui riuscirò un giorno a capire cosa stia succedendo al mio apparato motorio lo comunicherò a lei qui dentro e spero le sia utile un domani per una diagnosi similare nell ' intento di aiutare il prossimo.
[#5] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Aspetterò con curiosità sue notizie nella speranza che giungano presto con ottimi risultati per la sua salute.

Cordialmente