Utente 885XXX
Buon giorno,
sono un ragazzo di 25 anni. dal 2005 ho deciso di farmi crescere di nuovo i capelli.
circa due anni fà ho preso una piastra, e per un periodo di qualche mese, vado per eccesso poichè non ricordo, sei mesi mi sono lisciato i capelli. me li lisciavo ogni volta che dovevo usicre e siccome non sapevo usarla molto bene la usavo anche se i capelli non erano proprio asciutti e iniziando anche quasi dalla radice.
Diciamo che li ho rovinati parecchio, anche col phon troppo vicino.
quest'estate per un periodo ho sofferto di dermatite.
i capelli sono crespi e sfibrati e corti alla radice, e nel complesso i capelli risultano un pò sfibrati.
per un periodo mi cadevano molto ed erano molto deboli, però ora me ne cadono assolutamente nella norma. per rafforzarli prendo il lievito di birra.
Io non vorrei tagliarli, pioichè vorrei tenerli lunghi, solo che ora come ora sono un pò bruttini da vedere.
ora comunque è da circa un anno che non la uso più e lascio che si asciughino naturalmente.
ho capelli biondi e sottili, ma ne ho tanti.
Per lo shampoo ora uso il johnsons, oppure il cammomilla shultz. ne prendo un pò e massaggio la cute, risciacquo e o faccio un altra passata, oppure passo a lavare le impurità sulle lunghezze.

come balsamo lo splend'or al cocco. ne applico un pò sui capelli e lascio agire 5 minuti. poi risciacquo e solo sulle lunghezze passo un altro pò di balsamo.

facendo così noto che va bene, però dopo un pò se devo pettinarli, li sento secchi alla punte.

ogni tanto poi quando li spazzolo noto che qualche capello invece che spezzarsi subito si allunga e poi si spezza.

quando spezzo i capelli caduti questi si arricciano li della spezzatura.

qualcuno potrebbe consigliarmi che cosa fare per rafforzarli e qualche consiglio per i capelli corti alla radice???
ditemi voi se è indispensabile che vada dal tricologo, oppure con qualche accorgimento posso risolvere il problema.
grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
4% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Una visita dermatologica consentirà una valutazione dello stato di salute dei capelli e del cuoio capelluto. Tenere i capelli corti, generalmente può essere utile nell'eventualità di una terapia dermatologica topica (es. lozioni, fiale, etc) in modo da non disperdere il prodotto tra i capelli. La visita dermatologica è utile per verificare se alla base dell'eccessiva secchezza alle punte, vi è qualche patologia del cuoio capelluto. Nella dermatite seborroica ad esempio, spesso osserviamo un cuoio capelluto unto e dei capelli che alle punte possono sembrare secchi e sfibrati. Ne parli con il Suo dermatologo. In questo modo sarà possibile programmare una terapia mirata al Suo problema in atto e non una semplice cura "rinforzante". Cordiali saluti!!!