Utente 104XXX
Salve
sono una ragazza di 24 anni e 2 anni fa ho scoperto di avere il diabete di tipo 1 che riesco a compensare piuttosto bene.
Non so se il problema per il quale richiedo un consulto sia correlato al diabete ma aspetto di saperlo da chi mi risponderà.
Da un mese a questa parte avverto un formicolio (un torpore) alla mano sinistra, in particolare il dito mignolo e quello anulare. In concomitanza con questi sintomi ho avuto uno sfogo cutaneo, prima sul collo e poi si è esteso al viso ( sottoforma di piccoli brufoli che solitamente non ho). Per quest'ultimo aspetto inizialmente ho pensato ad un'intolleranza alimentare, ma dal momento che persiste non saprei più se esserne certa.
Il medico di base mi aveva consigliato una elettromiografia, che fra l'altro mi è stato detto sia invasiva.
Inoltre nell'ultimo tempo avverto una sensazione di spossatezza quasi perenne.
Cosa potrebbe essere? Lo sfogo cutaneo potrebbe essere associato al disturbo della mano? A quali specialisti dovrei rivolgermi?
Vi ringrazio in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
l'eletromiografia non è un esame invasivo, può essere solo un po' fastidioso.
I disturbi riferiti possono dipendere da una sofferenza/irritazione del nervo ulnare al suo passaggio dietro il gomito.
Per quanto riguarda la reazione cutanea non mi pronuncio, anche se escluderei la relazione con l'eventuale sofferenza del nervo.

Cordiali saluti