Utente 104XXX
Volevo fare una domanda, più a carattere di curiosità che altro. Anche se mi riguarda da vicino e utile.

C'è un modo per accelerare la scomparsa degli effetti di una anestesia effettuata per (esempio) otturazione di carie dentarie? Insomma, in pratica, come far tornare normali prima i nervi facciali, eheh. Applicare ghiaccio o meglio il calore? O altri metodi?

Domanda magari banale, ma spesso per lavoro mi capita di inserire la pratica dentistica tra un appuntamento e l'altro di lavoro... E... non è bello presentarsi dai clienti con la faccia quasi bloccata ;-)

grazie della risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Mi dispiace, nulla di tutto questo. Il metabolismo dei farmaci deve fare il suo corso ed ha i suoi tempi. Può chiedere al suo dentista di mantenersi con bassi dosaggi, o cambiare molecola anche se complessivamente la durata per quel tipo di anestesie è pressochè sovrapponibile o non farne affatto. Penso che dovrà trovare delle alternative per rinviare anche di un paio d'ore i suoi appuntamenti di lavoro.
Saluti