Utente 367XXX
Gent.mi dottori,
ho 52 anni e da parecchio tempo avverto extrasistoli in numero variabile a seconda dei giorni ma più numerose prima del ciclo, a volte simili a frullio d'ali altre come colpi mancati.Ho effettuato ecg risultato normale. Esito dell'holter: ritmo sinusale. Extrasistolia sopraventricolare non frequente semplice, in un caso ripetitiva.Singola extrasistola ventricolare.Non alterazioni dell'elettrocardiogramma.
Esito ecotomografia:insufficienza aortica di grado moderato e mitralica lieve.Restanti parametri nella norma.
Sono una persona abbastanza ansiosa di carattere ma non so se questo può essere determinante, inoltre mi trovo in una fase di forti alterazioni del ciclo a volte assente, altre scarsissimo o molto abbondante in quanto sto entrando in menopausa. Ho inotre dei noduli tiroidei che peraltro si sono rimpiccioliti negli anni e non ho mai avuto alterazioni nel funzionamento della tiroide.
Desidererei moltissimo un Vs. parere.
Ringrazio molto per l'attenzione.
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, per una valutazione globale del suo caso sarebbe necessario che lei ci indicasse l'eventuale terapia svolta e l'esito del referto ecocardiografico nella sua interezza.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2007
Egregio Dottore,
La ringrazio e mi scuso per non essere stata precisa.
Attualmente non soso sottoposta a d alcuna terapia, in quanto tutti i parametri tiroidei compresi gli anticorpi sono nella norma, il ginecologo che mi segue non ha ritenuto necessaria nessuna terapia sostitutiva in quanto non ho grosse problematiche a riguardo e per quanto riguarda il cardiologo mi ha semplicemente detto di tenermi controllata annualmente e sottopormi a terapia antibiotica in caso di qualsiasi intervento futuro.
Come da Lei richiesto Invio tutto il referto ecocardiografico:
Bulbo aortico:diametro pari a circa 3.7cm(al limite superiore della norma)Semilunari aortiche ispessite.AVA pari a circa 1.6cm.Insufficienza valvolare aortica di grado moderato.
Atrio sinistro:diametro pari a circa 3.3cm
Ventricolo sinistro di diametri e spessori normali.DTD pari a circa 4.8cm. DTS pari a circa 2.5cm.Spessori del settointerventricolare e della parete posteriore in fase telediastolica pari rispettivamente a 0.8 e 0.7 cm circa.Cinesi regionale e funzione sistolica globale nella norma (FE = 60%). Insufficienza mitralica di grado lieve.
Ventricolo destro di aspetto nella norma.
Pericardio normale.
Conclusioni: insufficienza aortica di grado moderato e mitralica lieve.Restanti parametri nella norma.
Data del referto 4/8/08.Ho già il prossimo appuntamento per un nuovo eco fissato per il 30 giugno, mentre l'esame holter è datato 14 Maggio 2009.
La ringrazio ancora moltissimo e resto in attesa di un Suo parere.
Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, visionato il referto ecocardiografico, è utilissimo la ripetizione dell'esame onde comprendere meglio l'evoluzione della sua valvulopatia aortica, che attualmente è quella che più può dare preoccupazioni per un corretto mantenimento dell'efficienza cardiaca. Se l'insufficienza aortica risulterà confermata di grado moderato, utile a mio avviso l'inizio di una terapia farmacologica.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2007
Gent.mo Dottore,
La ringrazio per la Sua risposta molto esaustiva.
Perdoni la domanda forse banale, ovviamente mi recherò dal cardiologo dopo l'esame, ma la terapia farmacologica quale funzione avrà? E nel frattempo devo adottare particolari precauzioni nella vita quotidiana?
La ringrazio ancora molto per la Sua attenzione.
Distinti saluti.