Utente 113XXX
buona sera a tutti vorrei qualche chiarimento riguardante la situazione attuale di mio padre circa 2 anni e mezzo fa gli e stato diagnosticato un tumore al polmone, mio padre ha 74 anni e diabetico e cardiopatico ha causa delle condizioni di salute hanno escluso l'operazione di asportazione del tumore con conseguenza che ha fatto due cicli completi di chemio e poi 1 ciclo di radioterapia con degli ottimi risultati nel trascorrere dei mesi abbiamo fatto i controlli di routine la situazione risultava stabile.Ora da circa 1 mese sta male ha pochissimo appetito ma sopratutto si sente molto debole è dimagrito circa 5 chili in questo mese(da premettere che pesa circa 43 chili)subito ho fatto eseguire le analisi al sangue il risultato + evidente e la sideremia ha 21.Parlando con una signora ci ha informato di una associazione che si occupa di assistenza di malati oncologici l'abbiamo contattato, con grande stupore in 24 ore sono venuti subito hanno dato una cura ma sopratutto hanno iniziato subito il ferro endovena, sta un po'meglio ma la situazione di fondo è invariata,nel frattempo sono stata nel reparto di oncologia dove è seguito mio padre, avvertendo il suo medico della salute di mio padre, ha ordinato 1 tac con mdc d'urgenza solo che x motivi vari il medico non è reperibile sino al 10 giugno,di conseguenza sono stata nel reparto tac e ho chiesto se mi potevano dire qualcosa relativo all'esito ed è questo:Aumento della componente solida dell'espanso lobare superiore destro e contestuale formazione di voluminose cavità intraparenchimali dorsali confluenti con livello idroaereo declive.Cosa significa, ho capito che il tumore è aumentato ,ma cosa significa nel particolare.Ho dimenticato di dire che ha dolore nella spalla destra e nel frattempo hanno sostituito la pillola del diabete con l'insulina in quanto non c'erano dei valori regolari x il dolore sta prendendo una pillola ma il dolore lo controlla poco forse dovranno cambiare nuovamente la terapia del dolore, tutto questo x ora è stato possibile gestirlo grazie a questa asociazione che manda il medico a domicilio lo controlla 2 volte la settimana(xora)senza spostarlo da casa e gli infermieri che vengono 3 volte la settimana a vedere come và. Ora abbiamo ripetuto le anali nuovamente x vedere se ha ancora bisogno di ferro.Grazie in anticipo a coloro che mi risponderanno aspetto notizie ansiosamente grazie grazie grazie.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

dalla TC si evince un aumento delle dimensioni della lesione primaria. Concomitano altre aree collegate alla malattia di base. Sarebbe stato opportuno comunque eseguire una TC total body + cranio per verificare lo stato del resto dell'organismo. Inoltre appare opportuna una scintigrafia ossea poichè i dolori potrebbero anche originare da un coinvolgimento dello scheletro da parte della malattia. Modificare la terapia del dolore se questa non lo controlla a sufficienza è d'obbligo. Anche instaurare una opportuna terapia nutrizionale anche enterale appare opportuno.

resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
buonasera dott Pastore grazie della risposa ma sopratutto dei chiarimenti che x persone come me che sono al di fuori della medicina e un valido supporto.Ieri nella domanda che io vi ho inviato ieri ho riportato solo le notizie + significative,infatti la tac con mdc è stata eseguita in total bodj e non ci sono grazie a Dio o almeno x ora lesioni nel resto del corpo e x qquando riguarda la scintografia ossea la fatta all'inizio di questo percorso circa 2 anni e mezzo fa,comunque domani mattina vado nel reparto di oncologia dove e seguito mio padre vediamo se posso parlare con un altro medico sempre del reparto che gia conosce il caso.Il dottore comunque che viene a casa(l'oncologo dell'associazione),Ha cambiato la terapia x il dolore,prima prendeva il CO EFFERAGAN invece ora ha dato il OXYCONTIN da 5mg ogni 12 ore è nell'intervallo se c'è dolore fare le punture di antidolorifici. Dottore un'altra cosa scusi se ho risposto a quest'ora ma ho qualche problema con la connessione del copiuter,comunque ancora grazie ea risentirci a presto
[#3] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Di nulla, figurati...

Tienimi aggiornato..

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#4] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
bongiorno a tutti , dottore pastore come le avevo detto stamani sono andata dal medico curante con l'esito della tac e molto garbatamente mi ha detto che non c'è + nulla da fare siamo arrivati alla fine sono andata via e dopo poco a casa è arrivato il medico dell'associazione che l'ho segue o mostrato anche a lui l'esito della tac e il modo e stato differente ma la sostanza è quella mi ha accennato che se l'ho accettano ci sono delle terapie sperimentali visto che siamo arrivati alla fine,poi le ho chiesto x la scintigrafia ossea ma ha sorvolato,poi ho chiesto x la termoterapia di cui ho visionato sempre in internet che lei se ne occupa ,mi ha risposto che non si applica nei casi come mio padre. Comunque nel reparto di oncologia ho rimandato a lunedi xche x tempo non ci arrivo.Grazie dottore anticipatamente ma lei personalmente cosa ne pensa?Buon pranzo a tutti,scappo che devo andare a prendere mia figlia a scuola
[#5] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
buonasera a tutti voi , dottore stamani ho ritirato le analisi di mio padre dottore con quella cura di ferro in vena è migliorato notevolmente cioè da 21 e passato a 38 e anche l'appetito e leggermente migliorato.scusatemi x il termine termoterapia invece volevo dire ipertermia se si può applicare al caso di mio padre . Grazie anticipatamente.
[#6] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

occorrerebbe sapere quali terapie ha eseguito in precedenza e verificare se gli esami ematochimici consentono di intraprendere un nuovo trattamento chemioterapico. A quel punto sarebbe anche opportuna l'esecuzione della scintigrafia ossea. L'ipertermia si potrebbe applicare, non vedo alcuna controidicazione specifica (non mi sembra vi sia da quanto trascritto versamento pleurico massivo). Per sapere quale è il Centro che la pratica più vicino al vostro domicilio potete telefonare all'Assie (www.assie.it). Potete chiedere a mio nome al Sig. Rolando che vi indirizzerà per il meglio.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#7] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore ,x la risposta immediata ,nel frattempo stavo "rovistando"il compiuter x ipertermia, xche mi avevano detto che x i tumori al polmone non si poteva applicare ma invece ho visto che ci sono diversi casi trattati.Dottore al piu presto le farò sapere i dati da lei richiesti.Grazie grazie grazie grazie grazie a lei e a tutte quelle persone che hanno inventato questo sito mi sento rincuorata da un grande medico e guardando i vari siti vedo che lei è una persona impegnatissima con un lavoro importantissimo ,ma dedica tanto tempo a chi ha bisogno di informazioni,con tanta umiltà con termini a noi comprensibili e sopratutto senza puzza sotto il naso.Grazie di nuovo Dottore sia x le risposte che da a me ,ma anche per le altre che io leggo con attenzione c'è sempre da imparare.Grazie e una buona serata, a presto.
[#8] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

io stesso ho avuto modo di trattare in ipertermia delle neoplasie polmonari. Ti ringrazio molto per gli elogi credo immeritati. Io credo che occorra sempre essere vicino alle persone in modo che non sentano il peso della presenza.. Con discrezione e dedizione. Il lavoro che svolgo mi piace e mi gratifica.. Certo, a volte può apparire avaro di soddisfazioni ma anche nella sconfitta, soverchiati da un male a volte infrenabile, c'è lo sprone ad andare avanti.. nel ricercare soluzioni.

Un grazie a te ed un grande in bocca al lupo a tutte le persone che soffrono.

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#9] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Buona domenica a tutti quanti Voi, come sempre GRAZIE x le sue risposte celeri,Gentilissimo Dottore Pastore gli elogi sono meritati eccome!!!Questo comunque lo dobbiamo decidere noi e non lei. Purtroppo e dico purtroppo avvolte si è in contatto con dottori che si credono Dio in terra. Lei il suo lavoro che lo svolge con tanta umiltà con piacere si è capito xche con tutti i suoi molteplici impegni il tempo l'ho trova con noi e non solo in questo sito.Grazie x l'in bocca al lupo che crepi, ma anche a lei. UNa buona domenica a tutti. A risentirci a presto x le informazione mediche.
[#10] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Una buona domenica di cuore....

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#11] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
buona sera a tutti e buona domenica, scusate x l'assenza di questi giorni xche il mio compiuter ha avuto dei virus è l'hanno dovuto "disinfestare".Come sarebbe bello che questo accadesse anche x i tumori? Comunque gentilissimo Dott.Pastore le trascrivo i seguenti trattamenti che papà ha fatto.Diagnosi:Carcinoma ad epitelio piatto del polmone destro allo stadio clinico III B x estenzione alla pleura mediatinica (T4 NO MO) trattato con 2 linee di chemioterapia. Si programmano 3 cicli di chemioterapia con vinorelbina.La valutazione della tac ha evidenziato stabilità nella malattia pertanto si somministrano altri 3 cicli di chemioterapia x un totale di 6 cicli,la tac successiva a questi cicli,ha mostrato una sostanziale stabilizzazione di malattia anche se nel confronro con precedente tac é apprezzabile un lieve aumento volumetrico della lesione.(tac del 13gennaio2007).Si propone di attivare trattamento chemioterapico di II linea con carboplatino e gemcitabina saranno sommministrati 3 cicli.(CarboplatinoAUC 5 e gemcitabina 1000mgmq -1460mg totali-giorni 1,8- con riciclo ogni 21 giorni. In data 27/04/2007 completa invece di 3 -ma ben 5 cicli. La tac successiva ha mostrato remissione parziale di malattia infatti che si programma radioterapia. Completa radioterapia(46+15Gy totali dal 21/05/07 al03/07/07). valutazione tac successiva:mostra reperti invariati a livello polmonare e linfonodale mediastinico presente inoltre rimaneggiamento dell'estremo sternale della clavicola sinistra(non recente) ispessite le pareti della vescica prostata ingrandita disomogenea con aspetto nodulare del parenchima.
Conclusione :malattia stabile prosegue con controlli clinico strumentali di sorveglianza.Questo relativo al 10 ottobre 2007;infatti che noi su prescrizione la tac total-body, la rifacciamo ogni 4 mesi e poi c'è stata quella ricaduta x cui ho scritto all'inizio delle mie domande. Gentilissimo dott. domani avremo l'incontro con l'oncologo che l'ho segue all'ospedale vedremo che cosa ci dirà.Avra presto mie notizie le trascriverò pure le analisi che abbiamo fatto dopo i ferro in vena.Il quadro clinico rispetto ai primi di maggio sembra lievemente migliorato,ha un pò di appetito in più,anche come colorito in viso è migliorato,ha presentato 1 episodio di febbre a 39 e gentilissimo dottore,mi creda,ci ha fatto morire, xche non ragionava più, fortuna che quel pomeriggio è venuto il medico dell'associazione è a prescritto il rocefin da 1 gr subito siamo scesi a comprarlo e abbiamo fatto la puntura circa 4 ore dopo ha iniziato ha scendere la febbre.Il dolore in questo momento è controllato.
[#12] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
buona sera a tutti e buona domenica, scusate x l'assenza di questi giorni xche il mio compiuter ha avuto dei virus è l'hanno dovuto "disinfestare".Come sarebbe bello che questo accadesse anche x i tumori? Comunque gentilissimo Dott.Pastore le trascrivo i seguenti trattamenti che papà ha fatto.Diagnosi:Carcinoma ad epitelio piatto del polmone destro allo stadio clinico III B x estenzione alla pleura mediatinica (T4 NO MO) trattato con 2 linee di chemioterapia. Si programmano 3 cicli di chemioterapia con vinorelbina.La valutazione della tac ha evidenziato stabilità nella malattia pertanto si somministrano altri 3 cicli di chemioterapia x un totale di 6 cicli,la tac successiva a questi cicli,ha mostrato una sostanziale stabilizzazione di malattia anche se nel confronro con precedente tac é apprezzabile un lieve aumento volumetrico della lesione.(tac del 13gennaio2007).Si propone di attivare trattamento chemioterapico di II linea con carboplatino e gemcitabina saranno sommministrati 3 cicli.(CarboplatinoAUC 5 e gemcitabina 1000mgmq -1460mg totali-giorni 1,8- con riciclo ogni 21 giorni. In data 27/04/2007 completa invece di 3 -ma ben 5 cicli. La tac successiva ha mostrato remissione parziale di malattia infatti che si programma radioterapia. Completa radioterapia(46+15Gy totali dal 21/05/07 al03/07/07). valutazione tac successiva:mostra reperti invariati a livello polmonare e linfonodale mediastinico presente inoltre rimaneggiamento dell'estremo sternale della clavicola sinistra(non recente) ispessite le pareti della vescica prostata ingrandita disomogenea con aspetto nodulare del parenchima.
Conclusione :malattia stabile prosegue con controlli clinico strumentali di sorveglianza.Questo relativo al 10 ottobre 2007;infatti che noi su prescrizione la tac total-body, la rifacciamo ogni 4 mesi e poi c'è stata quella ricaduta x cui ho scritto all'inizio delle mie domande. Gentilissimo dott. domani avremo l'incontro con l'oncologo che l'ho segue all'ospedale vedremo che cosa ci dirà.Avra presto mie notizie le trascriverò pure le analisi che abbiamo fatto dopo i ferro in vena.Il quadro clinico rispetto ai primi di maggio sembra lievemente migliorato,ha un pò di appetito in più,anche come colorito in viso è migliorato,ha presentato 1 episodio di febbre a 39 e gentilissimo dottore,mi creda,ci ha fatto morire, xche non ragionava più, fortuna che quel pomeriggio è venuto il medico dell'associazione è a prescritto il rocefin da 1 gr subito siamo scesi a comprarlo e abbiamo fatto la puntura circa 4 ore dopo ha iniziato ha scendere la febbre.Il dolore in questo momento è controllato.
[#13] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

tienimi aggiornato con quanto deciderà il Collega oncologo curante.

Io resto a disposizione per qualunque eventuale domanda.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#14] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo Dottore Pastore ma la sua opinione qual'è in merito a tutto ciò che le ho riferito?Le analisi comunque che abbiamo ricontrollato dopo ferro in vena sono i seguenti:glicemia 223, azotemia31, creatininemia 0,80, transaminasi got (ast)26, transaminasi GPT (ALT)22, sideremia 38, esame emocromocitometrico: leucociti 12.000 mmc, eritrociti 4.030.000mmc, emoglobina 10,20 g/dl, ematocrito 33,5%,MCV 83 micron cubi, MCH 25,4 Pg, MCHC 30,5 g/dl, piastrine 548.000 mmc, neutrofili 78%, eosinofili 1%,basofili 1, linfociti 13%, monociti 7%, ESAME URINE:tutto nella norma solo PH 7, leucociti 1/2 x c.m.,cellule vie urinarie rare, sali fosfati amorfi. Scusi dottore se sono un pò assillante sà che cos'è che avvolte davanti a delle situazioni cosi pesanti una non vuole arrendersi (io, sono una persona che se sono arrivata a tante cose l'ho devo alla mia perseveranza), ho almeno in questo percorso affrontarlo nel modo migliore ,ho comunque con meno dolore possibile,visto che quando si vede soffrire i propri cari e peggio che le cose capitano in prima persona.Grazie ancora. Buona serata a tutti e sopratutto un in bocca al lupo atutti.
[#15] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

direi che la storia clinica è stata sin qui ben condotta. Attendiamo il consulto del Collega curante per comprendere come intenderà proseguire. Gli esami del sangue trascritti non sono così alterati salvo l'iperglicemia (d'altra parte il paziente è stato dichiarato diabetico) e l'anemia (probabilmente si gioverebbe di fattori di crescita per i globuli rossi, se non li sta già eseguendo).

Resto a disposizione, una buona serata a te ed un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#16] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Buona sera a tutti,
Gentilissimo Dottore Pastore, dopo un giorno finalmente le posso raccontare l'esito della famosa visita,Oggi alle 16.00 ci siamo recati all'ospedale dove ci aspettava l'oncologo, praticamente era impazzito nel vedere l'esito della tac di mio padre, era un miracolo che era con noi è che non aveva capito l'urgenza della situazione. Nell'esito della tac oltre all'aumento delle dimensioni del tumore, cosa che per lui è in seconda linea , perchè si evidenzia nella tac che ci sono 3 bolle di liquido, per questo motivo mio padre è stato così male, infatti lui ha visto una bruttissima bronchite, la nostra fortuna in poche parole sta nel fatto che mio padre è seguito da questa associazione è che mio padre ha effettuato le cure di questo medico,infatti lui stesso ha riconosciuto il merito ha questo medico. L'oncologo curante comunque ci ha detto che si era informato in chirurgia toracica x un eventuale asportazione del polmone destro,xche comunque 1 l'ha perso,ma l'intervento x lui non va bene. l'antibtico che lui sta facendo a ounture l'ho deve continuare x altri 3 giorni. Per l'ipertermia lui dice che è in via sperimentale è che non ci sono delle fondamente e comunque è inutili. per quando riguarda il quadro generale vuole che si riprenda un pò ,rifacciamo il controllo delle analisi rifacciamo la tac e poi si valuterà x fare chemio di seconda linea.questo x ora è tutto.buona notte a tutti
[#17] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

ok per una restadiazione e per la decisione di una terapia di seconda linea. Per quanto riguarda l'ipertermia è una metodica che sta avendo una buona diffusione e numerosi studi clinici sono in corso (come altri già ci sono) nel validarne l'efficacia sui grandi numeri di pazienti.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#18] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Una buona domenica a tutti anche a lei GENTILISSIMO DOTTORE PASTORE; scusi x l'assenza dele informazioni relative alle condizioni di mio paadre, le condizioni di mio padre, sono stabili, anzi oserei dire leggermente migliorate, la tac x vedere se il quadro è nettamente migliorato è stata fissata, x il 7 luglio2009 e poi si deciderà x la chemio, nel frattempo ci sono strati dei mutamenti nel battito cardiaco, infatti ci sono stati 3 episodi in cui mio padre dopo di mangiare si metteva a letto (sia dopo pranzo che dopo cena) è circa dopo 1 ora si svegliava con un forte mal di testa, subito avevo pensato al diabete, ma misurandolo era nei parametri, allora la prtessione , ma la pressione era anche nei parametri ,invece si notava che il battito cardiaco era molto accellerato.arriva a 160, comunicandolo al medico dell'associazione che l'ho segue, subito hanno mandato il cardiologo ed hanno effettuato sia la visita,che un elettrocardiogramma, è le ha prescritto il cerotto NITRODUR da 5 er mezza pillola di ISOPTIL mattino e sera facendo attenzione alla pressione che scende un pò, visto che lui gia la porta bassa. Questi sono gli ultimi aggiornamenti, sempre una buona giornata a tutti è se fosse in vacanza buone vacanze.
[#19] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

sono molto lieto che le cose vadano un pochino meglio. Tienimi aggiornato quando avrai novità.

Una buona domenica a te, cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#20] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gRAZIE, GENTILISSIMO DOTTORE,LA TERRò INFORMATO SENZ'ALTRO
[#21] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottor Pastore, buona sera spero che sta bene è magari che abbia fatto qualche giorno di ferie x rilassarsi un pò. Le faccio sapere notizie, di mio padre. Come avevo preannunziato giorno 7 luglio 2009 è stata eseguita la tac al torace senza contrasto questo è l'esito: Al controllo odieerno, rrispetto al precedente del 23/5/2009, permane piccolo residuo, laddove si apprezzava aspetto reticolonodulare del parenchima polmonare al segmento superiore del lobo inferiore di destra. Area di irregolare addensamento allo sfondato costofrenico posteriore di destra. Sostanziale invariati i restanti reperti.

Venerdi 10 luglio abbiamo avuto appuntamento con l'oncologo che l'ho segue dicendo che le possibilità erano 2: ho che aspettavamo altri 3 mesi x vedere l'evoluzione ,(questo era quello che voleva lui), ma io le ho risposto visto che le condizioni generali sono notevolmente migliorate invece di aspettare i 3 mesi e non sapere che cosa ci aspetta, non è meglio che la chemio la iniziamo ora prima che parte qualche metastasi? Il dottore ha risposto di si, infatti giorno 29 luglio incomincera il 1 giorno di chemio.
Questo è quello che ha messo il dottore Nella scheda: In considerazione progressione strumentale alla TAC precedente e della ripresa delle condizioni generali si programma III linea di chemioterapia con schedula taxotere 75 mg/mq ogni 3 settimane con fattore di crescita profilattico

Dottore come la vede dal suo punto di vista questa TAC, è soprattutto la linea seguita sini adesso, cosa possiamo fare di più?

Grazie ancora per le sue attenzioni e per i suoi consigli, tanto attesi,quando si interloquisce con lei si ha l'impressione di dialogare con un vecchio amico dottore.
[#22] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Mi fa molto piacere la tua ultima frase perchè è questo che credo sia utile in queste condizioni. Quando ci si sente smarriti di fronte ad una malattia che atterrisce non serve il medico che pone un fossato tra lui ed il paziente. Veniamo a noi: concordo con il docetaxel (Taxotere). E' un farmaco maneggevole ed è quello che occorre vista l'età e le condizioni generali. Resto dell'idea che si potrebbe aggiungere l'ipertermia e (se non è già stato fatto) eseguire il dosaggio della cromogranina A (vedi sito www.ipertermiaroma.it ) per valutare se è possibile aggiungere octreotide alla terapia che verrà adottata. La TC non mi sembra così male.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#23] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore, GRAZIE come sempre delle sue risposte tanto attese, e sopratutto del suo contatto umano, non ha niente che ringraziare , xchè questa è la verità, è vero quando dice che si ci sente smarriti difronte a queste situazioni, ma sopratutto avvolte da piu fastidio non essere capiti o magari che c'è qualcuno che vorrebbe fare la morale, comunque dottore, io ho guardato nelle analisi di mio padre x vedere se era stata prescritta L'esame che lei diceva sopra, ma non c'è io ne posso parlare con l'oncologo oppure aspetto la seconda fase? Un'altra cosa l'ipotermia non l'abbiamo fatta xche a Catania non c'è un centro che si occupa di questo ,se no , mi sarei già attivata, comunque Gentilissimo Dottore c'è da dire che sono anche figlia unica ed ho una bimba disabile grave(16 anni), questo x dirle che x spostarmi mi devo MOLTOOOOO organizzare, ma questo sarebbe un qualcosa che dovrei organizzare io e poi proseguire mia madre, ma io avrei la testa sempre a loro, comunque sempre x quel dosaggio della cromogranina si puo fare nei laboratori analisi oppure si fà solo in ospedale. quelli attuali che dovra fare 1 della chemio li fara nel reparto oncologico perciò io non l'ho posso aggiungere.
Una buona serata a lei e a tutti quanti augurando ogni bene e che comunque qualunque problema sii risolvibile. A presto a risentirci.
[#24] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Comprendo benissimo le difficoltà logistiche. La valutazione della cromogranina A si può fare sia in un laboratorio analisi privato attrezzato sia in ospedale. Parlane con il tuo Oncologo.


Un caro saluto e ritienimi sempre a disposizione

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#25] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, dottore grazie sempre x le sue risposte, sempre attese, non dubiti ne parlero con l'oncologo che l'ho segue in ospedale.

Un'altra domanda gentilissimo dottore, come le avevo detto prima ( nelle domande scritte antecedenti a queste), mio padre è seguito anche da un'associazione di cui vengono 3 vote la settimana, sia un medico che un infermiere, più 3 volte al mese anche la psicologa, sono delle brave persone, con un contatto umano eccezionale, ora il medico del nostro caso è in ferie è hanno mandato sia il medico sostituto, ma anche l'infermiere che x ora sostituisce l'altro anchegli in ferie,
questo dottore ha fatto un'altro tipo di visita osservando le unghia delle mani si è accorto che ha un'ossigenazione scarsa, infatti ci ha prescritto l'ossigeno, dicendo che x ora bastano anche 15 minuti 2 o 3 volte al giorno, e che incominciamo a prenotare una visita pneumalogica x farci prescrivere l'ossigeno liquido. xche servirà e xche comunque sono delle pratiche on pò lunghe, mi ha detto anche che x ora possiamo farcelo scrivere dal nostro medico di base l'ossigeno (NON QUELLO L'IQUIDO), ma quale sarebbè? E come è la dicitura esatta?

Un'altra cosa mi ha prescritto anche l 'acido folico xchè aiuta a fissare meglio il ferro, ma e vero?

un'altra domanda, mi ha sostituito il ferrograd con il niferex, sempre ferro ma prodotto nuovo che fissa un pò di più, e l'erdotin compresse invece del bisolvon.

Dottore in questi giorni abbiamo staccato l'aereosol in cui mettavamo 1 fiala mucosolvan mezza fiala bentalan 6 gocce dosberotec, xchè l'è comparso in bocca tante piccoli puntini rossi lateralmente nella lingua e cosi fa degli sciaccui col micostatin, una cosa che mi ha sorpreso in questi giorni e che ha mangiato molto di più rispetto al normale e la glicemia e nella norma, addirittura stanotte è arrivata a 38 infatti che abbiamo somministrato subito acqua e zucchero, può i farmaci dell'aereosol influenzare il diabete.

Grazie ancora una buona serata a tutti.
[#26] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

la prescrizione dell'ossigeno nelle bombole da tenere in casa in effetti richiede una valutazione specialistica. Per quanto riguarda acido folico e ferro (come anche la vitamina B12) sono elementi indispensabili per la corretta formazione dei globuli rossi del sangue. La candidosi orale è cosa comune nei pazienti defedati e se di entità importante sostituirei il Mycostatin con l'itraconazolo. Mi sembra comunque che l'assistenza domiciliare stia svolgendo assai egregiamente il suo compito. L'alternanza dei valori glicemici è tipico dei pazienti con neoplasie in fase avanzata.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#27] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottore Pastore stamani sono stata dal nostro medico di base, e mi sono informata x l'ossigeno sia x quello liquido che x l'altro , allora il primo deve essere scritto dallo specialista il II° l'ho ha prescritto lui mi ha detto signora di certo male non le farà, ma anche quando ora e luglio poi agosto se si ha la necessità già ce l'ha a casa.

Un'altra cosa, il micostatin il dottore me l'ho fà usare come schiaccui,

Dottore ,ha ragione nel dire che l'assistenza domiciliare svolge un lavoro eccellente, onestamente è monitorato molto bene, almeno in questo percorso si spera lungo , non sapremmo come conportarci.

Oggi il medico sempre dell' Associazione l'ho ha controllato, sentendo un colpo di tosse , non mi piace è le ha prescritto 6 punture di antibiotico da 1 gr. il MONOXAR, destuale parole, cerchiamo di metteci sù, xche non voglio che degeneri, giochiamo l'ultima carta che ci è concessa, già c'è caldo, e aspettare un tempo + lungo non vale la pena x qualche fesseria.

Grazie ancora, le faro sapere, una buona domenica a tutti.
[#28] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo dottore, buona sera a tutti, in questo periodo abbiamo dovuto fare 6 punture di rocefin aveva il polmone che era completamente chiuso, ora sta molto meglio, x quanto riguarda quegli episodi di ipoglicemia, il diabetologo ha tolto la semilenta è invece a dato la somministrazione di 3 rapide + 1 somministrazione di levemir (le 3 sono novorapis flex pen), sembra che , almeno x ora il problema sia risolto, ma presto si dovrà cambiare, quando fara la chemio xchè ci sarà la somministrazione di cortisone, ma x ora speriamo bene.

Incrociamo le dita, speriamo bene x lunedì, che si possa giocare quest'altra carta, se Dio vuole.

Sempre una buona serata a tutti e un in bocca al lupo a tutti
[#29] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo, dottor Pastore , una buona serata a lei e anche agli altri utenti, le faccio saprere che, mio padre,lunedì ha fatto gli esami al sangue, è tutto sommato non sono risultate , cosi male , l'unico problema è il ferro, che scende, comunque l'oncologo ha prescritto il ferro, mentre fa la chemio, solo che nel reparto era finito, comunque l'ho abbiamo iniziato, oggi, in vena.

Comunque, mercoledì ha iniziato il nuovo ciclo di chemio è sembra che, non l'abbia preso così male.

Il giorno precedente alla chemio abbiamo dovuto iniziare delle gocce, che il giorno precedente alla chemio dovevamo somministrarle due volte al giorno, il giorno della chemio una volta, il giorno seguente due volte,
il nome delle gocce e soldesam 0,2%,
il girno seguente alla chemio abbiamo fatto una puntura sottocutanea dei fattori di crescita,

la prossima somministrazione sara fattatra 3 settimane, e neel frattempo anche le analisi al sangue.

Grazie ancora x le sue risposte tante attese ,

buon fine settimana e a presto.
[#30] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Bene, mi sembra che le cose vadano meglio. Tienimi aggiornato.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#31] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, dottore, buon giorno, spero che stiate tutti bene,
L'ho aggiorno x la situazione, di mio padre, il primo trattamento di chemio è andato bene non ha avuto ne vomito ne febbre ne niente, in questo periodo l'appetito è molto buono, siamo arrivati al 18 agosto x fare le analisi di controllo x eseguire il secondo trattamento di chemio, solo che noi abbiamo notato che ha il braccio sinistro gonfio, l'oncologo subito ha sospeso immediatamente il secondo trattamento di chemio, e ha fatto fare delle analisi specifiche, comunque relative a questo problema, nelle prime analisi, quelle x fare la chemio sono tutte buone, c'è solo il ferro che è di nuovo basso a 24, (come mai scende così che ha fatto il ferro endovena)
nelle seconde, quelle relative alla trombosi venosa cosi cia detto, i risultati sono buoni, il dottore ci ha detto, signora non è quello che io pensavo, comunque ha prescritto, delle punture sottocutanee la NADROPARINA CALCICA da 0,6 ml, il dottore ci ha riferito che il dosaggio delle punture e forte x mio padre, infatti dobbiamo vedere come và, e riferire tutto al dottore, con la prima puntura, il braccio e diminuito di circonferenza di 2,5 cm., il dottore è stato felicissimo, ne ha prescritto 10, ci ha avvertito che potrebbe avere qualche problema di affanno,
era molto rammaricato x l'accaduto, xche stava andando tutto bene, le analisi, l'appetito, e anche le condizioni generali,

comunque, ha prescritto immediatamente, una tac total body, con mezzo di contrasto, già è stata fatta, ora aspettiamo il risultato,

Un'altra cosa dottore, a livello di glicemia in questo momento, si è normalizzato ,non ha più ipoglicemia, mangia molto di più e noi ci regoliamo meglio con le varie insuline.

Questo è tutto, almeno x ora, Dottore lei cosa ne pensa?

A presto, grazie come sempre x l'attenzione, buon lavoro.
[#32] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore, grazie come sempre, x le sue risposte tanto attese, il braccio e sceso di notevole dimensioni, e l'oncologo dopo, quelle 10 ne ha orescritte altre, ma di dosaggio equivalente, a metta, x quanto riguarda la chemio sarà ripresa martedi 8 settembre, le analisi di routine saranno fatte lunedì,
salvo complicazioni,

la tac, il dottore ci ha telefonato oggi,dicendo che e arrivata oggi nel reparto, ci ha detto che il braccio , ha avuto una trombosi venosa superficiale, e che il tumore ha piccolissimi noduli in più,

Gentilissimo dottore come ho il referto in mano, le mandero il risultato ben preciso,

Tutto sommato sta benino, accusa alle volte un pò di mal di testa, magari sara il caldo umido.

Sempre in attesa di una sua graditissima risposta, le auguro una buona serats,se è in ferie una buona vacanza. (ne ha bisogno, con il suo immenso lavoro.)
[#33] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo, dottor Pastore è da tanto che non ci scriviamo, tutto bene?

Noi spesso poniamo sempre le nostre domande o x noi o x i nostri cari, ma mai chiediamo di voi;

Ho notato che ha da un periodo ha questa parte che non è molto presente nel nostro sito come mai?

si è stancato di tutti noi. (Scherzavo).

Se le farà piacere l'ho aggiornero della situazione attuale di mio padre.

Buona sera a tutti.
[#34] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

verissimo, sono stato un pò immerso nel lavoro quotidiano.. Spero di farmi perdonare :) . Senza dubbio mi interessa sapere a che punto siamo giunti. Risponderò celermente, promesso....


Cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#35] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, dottore Carlo Pasore, questa volta il rimprovero, va a me e non a lei, xchè, si domanderà, xche non l'ho potuta aggiornare sulla situazione,attuale di mio padre,

ha sofferto in questo periodo di bronchite ricorrenti, tanto che facendomi il conto quasi ogni mese deve fare un paio di rochefin da 1 gr (5 o6),
x quanto riguarda edema, e il gonfiore braccio e spalla sx , hano prescritto, seledie 0,6 per 10 dì, e poi abbiamo, continuato con seleparina da 6,

la sideremia fa il suo su e giù e tamponiamo con flebo di ferro, e sembra che si rimette un po sù,
In riferimento alla tac del 21/08/2009, il risultato e questo, piccoli noduli satellitari non presenti al precedente controllo,,
pprosegue chemioterapia con schedula taxotere trisettimanale, per 3 cicli,
TAC, eseguita in data, 5/11/2009, ha evidenziato ulteriore progressione, di malattia,
si programma terza linea di chemioterapia sistemica con schedula CARDOPLATINO AUC 4,5 Navelbina 25 mg/mq g 1 e 8 x 3 cicli, seguira ulteriore TC di ristadiazione,

Dottore, tutto somato l'appetito fa gli alti e bassi, ed e aumentato pure di circa 5 kg, cosa si può sperare, mi sento tanto impotente, l'oncologo che l'ho segue, ha detto che forse questa e l'ultima spiaggia, perche se non farà profitto la prossima chemio, le daranno una pillola e inutile tormentarlo, senza profitto, onestamente parlando le volevo chiedere come mai non ha aggiundo alla schedula di taxotere, quell'altro componente che lei mi ha parlato nei , paragrafi precedenti, Gr
Grazie ancora, e mi scuso con lei per la lunga assenza, Attendo con ansia, i suoi consigli utili e preziosissimi.

a presto
[#36] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

carboplatino e vinorelbina (navelbine) mi sembra una buona scelta. Io farei tre mesi di tale terapia e poi restadiazione a mezzo TC. Non so perchè non sia stato aggiunto altro. Non devi scusarti per l'assenza, ci mancherebbe.

Resto a disposizione

Cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#37] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo, Dottore Pastore, Ho posto la domanda al dottore che l'ho segue dell'associazione, se erapossibile, che il taxotere, e l'ocreotide, fare una terapia di questa, x mio padre,

Mi ha risposto, che una terapia con ocreotide, non e possibile in quando, mio padre non ha tumore neuroendocrino, e poi questa terapia, e molto vecchia e superata, infatti mi ha chiesto chi mi aveva detto di questo protocollo, e io le ho risposto, un dottore di Roma molto informato e all'avanguardia, mi ha detto ma è vecchio, risposta no.

Buona giornata, e ci sentiamo al prossimo, aggiornamento.
[#38] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Cara Amica,

il taxotere (principio attivo docetaxel) è farmaco piuttosto recente e molto valido in numerose neoplasie. Per quanto riguarda l'octreotide, certamente non va dato al buio. Occorre verificare (come avevo detto) se è presente componente neuroendocrina nella neoplasia in oggetto (cosa che non è rara per le neoplasie polmonari). Questo è possibile farlo o dosando nel sangue la cromogranina A o con un esame radiologico denominato octreoscan. L'abbinamento dell'octreotide (se uno di questi esami risulta positivo) alla chemioterapia che verrà adottata è tutt'altro che inutile.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#39] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo dottore Caro Pastore, scusi se non le ho piu scritto, al piu presto le faro una relazione delle situazione attuale con tutti i relativi aggiornamenti relativi alla terapia, però siamo ancora qua fra gli alti e bassi della situazione , ma tutto sommato non mi lamento;

Comunque gentilissimo Dott. Pastore, le ho scritto x farle gli auguri di buon Natale a lei e a tutti, scusi se li faccio in anticipo, ma e x paura di dimenticarli, e non e giusto, xche un caro vecchio amico dottore, non serve solo al bisogno, ma anche serve a ricordarsi di lui anche x le prossime festività, e quindi BUON NATALE E AUGURI X LE PROSSIME FESTIVITA'.

ANNA.
[#40] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, Dottor Carlo Pastore, ho visto che e da poco, un po piu presente nel nostro sito , Evidentemente a lavorato, tantissimo, comunque lae scrivo, per ringraziarla immensamente, per averci accompagnato in questo percorso lungo,e doloroso, le faccio sapere che, con immenso dolore mio padre e morto giorno 12 gennaio alle 20,30, ma la cosa bella e stata che e deceduto nelle nostre braccia e nelle mura di casa, che lui amava tantissimo, vorrei raccontarle di piu, ma non c'e la faccio, se posso e non disturbero vorro raccontarle come e stato il percorso, da dove noi ci eravamo lasciati, e comunque aveva fatto la tac, però ancora dovranno arrivare i risultati,
grazie e ancora grazie di tutto
ANNA