Utente 116XXX
Buonasera e grazie ai Gentili Medici per i consigli.
circa 3 settimana fa cadendo dal motorino ho urtato un muretto di cinta con il finaco della mano destra lato mignolo;l'urto ha interessato tutte le ossa carpali e metarcarpali disposte su tale fianco;non avento avvertito dolore ho trascurato il tutto ma dopo alcune ore son coparsi edema ed ematoma;il giorno seguente mi son accorto che non riuscivo a scivere e non riuscivo a congiungere pollice ed indice senza avvertire dolore,cosa che tutt'ora non riesco a fare così come non riesco ad afferrare il mignolo con le altre dita.
Il gonfiore sta passando tranne che in corrispondenza della giunzione uncitato-metacarpo che non mi consente ancora di poter scrivere mentre tutti le altre articolazioni sono completamente funzionali.
So che non è possibile nè corretto fare una diagnosi in questo modo,la settimana prossima dovrò eseguira radiografia ed eco, ma vorrei solo sapere se è posibile che abbia subito una distorsione o lussazione delle ossa carpali senza aver compromesso la funzionalità dell'intera mano.
Grazie
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile signore
a distanza non è possibile rispondere alla sua domanda. Solo l'esame Rx potrà chiarire la diagnosi.
Codrialità
Dr. A. VAlassina
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dr. Valassina per l'interessamento.

Esito dell' rx mano dx:

postumi di frattura incompleta alla base del 5° metacarpo;

L'ortopedico ha corretto la diagnosi in frattura completa in via di completa callificazione e mi ha immobilizzato con fasciatura rigida mignolo ed anulare da tenersi per 2 settimane circa.

Vorrei gentilmente sapere se confermate che posso riprendere la completa funzionalità della mano 100 su 100 ed in quanti giorni me la sarei cavata se mi fossi mosso prima di attendere un mese.
Grazie a tutti
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
In genere da queste fratture si guarisce senza problemi particolari.
Probabilmente avrebbe risparmiato da 2 a 3 settimane. Ma il tutto e' in relazione allo stato attuale di formazione del callo osseo che a distanza ovviamente non si puo' valutare.

Cordialmente
Dr.A.Valassina
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Valassina grazie ancora per la gentile attenzione rivoltami.

Mi è sorto un dubbio dell'ultimora: come è possibile che con una frattura completa io sia riuscito ad articolare sempre ed al 99% dei moti possibili il 5° metacarpo?

La rx in sezione laterale evidenzia un cratere (tipo anche cricca) in via di ricomposizione, ma non una frattura che interessa o che abbia interessato l'intera sezione retta dell'osso.

Non è forse eccessivo l'immobilizzo tramite gesso sintetico con resina?

Ancora molte grazie,
Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Dalla sua descrizone che va dal "cratere" alla "cricca" non è possibile desumere il tipo e l'entità della lesione.
Se il collega ortopedico ha scelto di immobilizzarla ha sicuramente avuto i suoi motivi.
Cordialità
Dr. A. Valassina