Utente 200XXX
Salve, sono un ragazzo di 34 anni e da qualche tempo noto che delle volte alla base del glande del pene si forma una patina biancastra che emana un odore sgradevole.
Pensavo che dipendesse dal fatto che a causa delle molte ore di sport che faccio (palestra, piscina, corsa, bicicletta), portando sempre un costume da bagno, il sudore causasse questo problema.
Da qualche giorno però ho notato dei micro-brufoli bianchi irregolari (circa 3-4) bianchi ed allora mi sono preoccupato anche se essi non mi procurano alcun fastidio (irritazione o altro).
Infatti con mia moglie non uso nessuna protezione quando facciamo sesso (stiamo provando ad avere dei figli) e adesso ho paura a farlo perché non vorrei trasmettergli qualche malattia.
Posso solo aggiungere che circa due mesi fa siamo andati in viaggio in Asia (non so se c’entri qualche cosa anche perché il problema della patina bianca maleodorante e antecedente al viaggio).
Potete darmi un primo consiglio su cosa può essere, la causa di questo problema, cosa posso/devo fare adesso? Devo anche smettere di fare sport per evitare di contagiare altre persone (in palestra e in piscina)? Grazie mille per la vostra disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

primo consiglio, nessna fobia; secondo suggerimento: una visita dermato-venereologica (anche per la sua compagna, onde evitare contagi "ping-pong"), nell'ipotesi di una balano-postite di natura micotica, sarà in grado di porre agevolmente una diagnosi precisa e stabilire una cura adatta al suo caso; nel frattempo, le consiglio ancora rapporti protetti.
Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille per la risposta, ma a cosa è dovuto questo problema? Sono stato contagiato oppure mi è venuto per una mia mancanza (di pulizia o altro)?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
prima di ipotizzare le cause, direi che sia più opportuno stabilire la diagnosi, la quale non può essere certo fatta tramite questo forum.
per sua informazione, sappia che le balanopostiti di natura micotica possono rientrare nelle MST (Malattie Sessualmente Trasmissibili) ma esitare anche per fenomeni internistici (iperglicemia, dislipidemie etc). Nulla di grave, ma reitero il mio semplice consiglio di effettuare una visita dermatologica.
Cari Saluti.
[#4] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno Dottore,
sono stato dal dottore (dermatologo) che mi ha riscontrato un problema serio, cioè l'infezione denominata condylomata acuminata, da rimuovere immediatamente (infatti già lunedi prossimo sarò sottoposto ad un intervento locale per rimuovere le verruche) e di far controllare mia moglie. Negli ultimi anni ho avuto rapporti sessuali solo con mia moglie, ma la dottoressa mi ha detto che questa malattia può rimanere sopita per diverso tempo e poi uscire quando c'è una debolezza del sistema immunitario.
E' vero questo? E' possibile prendersi questa malattia solo ed esclusivamente con un contatto sessuale?
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Tutto vero.
Faccia affidamento al suo specialsita dermato-venereolgo di fiducia, come sta facendo per risolvere questo problema con successo.
Saluti.
Dott. Luigi LAINO