Utente 116XXX
Salve a tutti. Posto qui anche se non sono sicuro che sia la categoria esatta.
Comunque...volevo sapere se in Italia esistono cliniche o ospedali dove è possibile rivolgersi per avere un check-up completo, e poter avere il parere di medici di varia specializzazione. Ho fatto una ricerca su internet ma ho trovato solo cliniche specializzate in un determinato campo. In questo momento sono in Germania e qui esistono delle cliniche che si chiamano DKD (Deutsche Klinik für Diagnostik) dove è possibile ricoverarsi, fare un check-up completo e avere a disposizione ogni genere di medico.
Qualcuno mi toglie la curiosità se anche in Italia ci sono?
Un'altra cosa...dal momento che sono all'estero, la tessera sanitaria la posso utilizzare solo in caso di emergenza vero? non per essere ricoverati e fare degli accertamenti? Cosa dovrei fare per evitare di farli privatamente e quindi pagare molti soldi? Ringrazio anticipatamente chi mi risponderà.
A presto
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
L'argomento su cui lei ci chiede spiegazioni e' molto dibattuto anche qui in Italia. Ci si interroga soprattutto su che tipo di indagini effettuare nel caso appunto si volesse sottoporre il paziente ad un check-up. E molti giungono alla conclusione che, per quante indagini si facciano, non sara' mai certo di poter escludere tutte le patologie possibili immaginabili...
Per tale motivo non prenda troppo sul serio, in Germania come altrove, chi le propone un check-up completo, perche' questo di fatto non esiste...
La linea di condotta del sottoscritto, condivisa dalla maggioranza dei Colleghi almeno qui in Italia, credo che rifletta invece un tipo di approccio piu' serio, con un occhio anche al portafoglio del paziente e un altro alle finanze del Servizio Sanitario. E' consigliabile iniziare con una buona visita medica generale, che tenga conto dei risultati di un tracciato elettrocardiografico e dei principali valori ematochimici; in seguito lo stesso Medico potra' prescrivere, in base alle caratteristiche del paziente o alle incongruenze rilevate, alcuni approfondimenti. A titolo di esempio posso citarne alcuni: una visita ginecologica con pap-test e mammografia per le donne, un dosaggio dell'antigene prostatico per gli uomini oltre i 50 anni, un'ecografia epatica per chi ha le transaminasi alte, un ecocolordoppler dei vasi epiaortici per gli ultrasessantenni, e cosi' via...).
Per rispondere alle altre sue domande, posso dirle che la Tessera Sanitaria Italiana le consente di avere, in ambito pubblico, gli stessi servizi che otterrebbe qui da noi. Ovviamente non puo' effettuare consulti o accertamenti diagnostici se il Medico di riferimento non ritiene opportuno prescriverli.
Cordiali saluti