Utente 111XXX
Buon giorno,
vorrei avere un consiglio per quanto riquarda mio nipote.
Ora ha 3 anni,è nato con un linfagioma facciale, subito è stato trattato con cure antibiotiche, e con aspirazione del liquido.
Ora dopo 3 anni dovrà esequire un'operazione di chirurgia plastica, in pratica il suo viso presenta un avanzo di pelle floscia. Vorrei sapere gli ospedali più idonei che effettuano questi tipi d'interventi,dal nord al sud. La preocupazione risale dal fatto che la zona da trattare è un pò delicata perchè vicina anche al collo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Medici
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
visto che lei è di Alessandria ha solo l'imbarazzo della scelta essendo equidistante da importanti centri ove ha sede un ospedale pediatrico dedicato (Milano, Genova, Torino); inoltre, anche nella sua città vi è l'Ospedale Infantile "Cesare Arrigo".

Saluti
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio dott. Medici,in verità sapevo l'esistenza di queste strutture, il fatto è che volevo sapere dove questi tipi di interventi sono stati già effettuati con successo.
Buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Medici
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
non è semplice risponderle perchè non sono frequenti gli interventi come quello che desrive (di pura chirurgia plastica) sui bambini (solitamente si aspetta al termine della pubertà) e pertanto, a mia conoscenza, non vi sono "centri dedicati" ovvero che eseguono interventi plastici di routine su bambini.
A titolo di esempio però i centri che lo ho citato svolgono di routine interventi per altre malformazioni , tipo il labbro leporino, che è funzionale e plastico insieme.
Credo sia normale per ogni chirurgo che si dedica ai bambini (nel suo caso potrebbe intervenire un chirurgo pediatrico, un plastico, un maxillo facciale o anche un otorinolaringoiatra a seconda degli ospedali) affrontare casi particolari.
Per noi tutti se la routine è rappresentata da certi tipi di interventi non vuol dire assolutamente che non si sia in grado di affrontare al meglio e con ottimi risultati interventi meno frequenti.
Le potrei indicare sicuramente dei centri qualificati per il trattamento di alcune frequenti patologie (tipo le labioschisi che citavo prima) ma per il caso da lei descritto sono certo che un che chi opera di routine le labioschisi sia più che in grado di intervenire anche in un caso di lassità cutanea.
Spero che altri colleghi possano fornirle ulteriori contributi.
Saluti